WEB-160x142.gif

Lunedì, 16 Settembre 2019 11:22

Museo Leonardiano di Vinci, inaugurata la nuova biglietteria

Scritto da 

Un percorso iniziato due anni fa con l'apertura del  nuovo ufficio turistico che ora diventa insieme alla nuova  biglietteria la principale porta d'accesso ai beni culturali della cittadina toscana

FIRENZE - E’ stata inaugurata, alla presenza del sindaco Giuseppe Torchia e del suo vice  con delega alla Cultura, Sara Iallorenzi, la nuova biglietteria del Museo Leonardiano di Vinci. Si tratta - come sottolineato dalla direttrice dell’istituzione Roberta Barsanti -  di “un importante e significativo passo in avanti nell'ottica di Vinci quale vera e propria cittadella della cultura”.  L'intervento, infatti,  rientra nella strategia più ampia di ridare centralità ad alcune strutture urbane in disuso e alla principale strada di  accesso al borgo, via Montalbano, da cui si raggiungono le piu importanti emergenze culturali vinciane: la Biblioteca Leonardiana, il Castello dei Conti Guidi e la Palazzina Uzielli sedi del Museo  Leonardiano, la piazza dei Conti Guidi con le sue decorazioni  contemporanee, e la Chiesa di Santa Croce famosa per l'antichissima  fonte battesimale dove tradizione vuole che nel 1452 venne battezzato  Leonardo da Vinci.

"Le celebrazioni del quinto centenario della morte di  Leonardo - ha dichiarato il sindaco Torchia -  ci hanno permesso in questo 2019 non solo di portare a Vinci  un'offerta culturale molto vasta e di primissimo piano, ma soprattutto di rafforzare le infrastrutture culturali della città. Perché se le  mostre e le esposizioni sono temporanee, interventi strutturali come  la biglietteria, gli adeguamenti del Museo per accogliere opere  originali, la riqualificazione di Villa Pezzatini e della piazza  intitolata a Carlo Pedretti e il nuovo Museo Ideale, solo per fare  alcuni esempi, sono opere che rimarranno e non avranno il carattere  dell'effimero che contraddistingue l'offerta culturale in generale".    

Per la realizzazione della biglietteria, l'investimento è stato di 220mila euro, di cui 150mila  finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze tramite il  bando di rigenerazione urbana "Spazi Attivi".

“Un enorme piacere  poter collaborare e partecipare a questo progetto - ha dichiarato  Giampaolo Lastrucci, della Fondazione Cr Firenze - Mi auguro e sono  sicuro che la Fondazione sarà partner del Comune per nuove iniziative  volte alla valorizzazione del territorio".   

Ultima modifica il Lunedì, 16 Settembre 2019 11:26


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio