160x142-banksy-palermo.gif

Martedì, 16 Agosto 2016 13:06

London Design Biennale. L’Italia con il progetto "White Flag"

Scritto da 

Sarà il Triennale Design Museum con l’installazione  a cura di Silvana Annicchiarico e Giorgio Camuffo a rappresentare l’Italia. I due curatori hanno selezionato 20 designer italiani, come i 20 giorni di durata della Biennale

LONDRA -  Dal 7 al 27 settembre 2016 si terrà alla Somerset House di Londra la prima edizione della London Design Biennale. Protagoniste saranno installazioni e mostre di design di oltre trenta paesi fino al cuore della capitale.

La Biennale rappresenta una straordinaria opportunità per paesi e città di affrontare dal punto di vista della disciplina del design il tema dell’edizione del 2016 “Utopia by Design”, in occasione anche della celebrazione del 500° anniversario dalla pubblicazione di classico di Thomas More Utopia (1516).

L’Italia sarà rappresentata dal Triennale Design Museum con l’installazione “White Flag”, a cura di Silvana Annicchiarico e Giorgio Camuffo. I due curatori hanno selezionato 20 designer italiani, 20 come i giorni di durata della London Design Biennale. A ogni designer è stato chiesto di disegnare una bandiera bianca, caricandola di segno, senso, significato per comunicare il valore della tregua, della resa, individuata come contemporanea metafora dell’utopia, intesa quindi non più come gesto di costruzione, ma come azione di decostruzione.  A partire dal primo giorno le 20 bandiere saranno piantate su una mappa geografica del mondo opportunamente ridisegnata: bandiere che sventolano, bandiere che si muovono. Man mano, ogni giorno progressivamente una bandiera scomparirà, e in luogo della bandiera apparirà un oggetto scelto o disegnato dallo stesso designer. L’ultimo giorno quindi, non ci saranno più bandiere ma un paesaggio oggettuale. Un oggetto come sorta di offerta, di dono, di scambio simbolico. A indicare una via, a testimonianza che ci si fa carico in forma concreta di una restituzione e di una indicazione verso il mondo e verso il design. Un’installazione in divenire insomma.

Questi i designer partecipanti: Antonio Aricò; Associato Misto; Marco Campardo and Lorenzo Mason; Cristina Celestino; Matteo Cibic; CTRLZAK Studio; Francesco D’Abbraccio (Studio Frames); Folder; Alessandro Gnocchi; Francesca Lanzavecchia (Lanzavecchia + Wai); Lucia Massari; Giacomo Moor; Eugenia Morpurgo; Rio Grande (Lorenzo Cianchi, Natascia Fenoglio, Francesco Valtolina); Sovrappensiero Design Studio; Alessandro Stabile; Studio Gionata Gatto; Studio Zanellato/Bortotto; Gio Tirotto; 4P1B Design Studio.

www.londondesignbiennale.com

Ultima modifica il Martedì, 16 Agosto 2016 13:09


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio