IMG_4882.JPG

Giovedì, 01 Febbraio 2018 15:47

MAXXI. La settima edizione del Progetto Alcantara con Arch/arcology di Nanda Vigo. Foto

Scritto da 

Con il programma Studio Visit ogni anno un designer affermato propone la sua interpretazione personale di un’opera della collezione permanente. La mostra di Nanda Vigo nasce come omaggio al visionario architetto Paolo Soleri

Veduta della mostra Nanda Vigo Arch/arcology,  MAXXI 2 – 25 febbraio 2018 foto Sebastiano Luciano, courtesy Alcantara e Fondazione MAXXI Veduta della mostra Nanda Vigo Arch/arcology, MAXXI 2 – 25 febbraio 2018 foto Sebastiano Luciano, courtesy Alcantara e Fondazione MAXXI

ROMA -  Si chiama Arch/arcology  la mostra, a cura di Domitilla Dardi, che la designer Nanda Vigo presenta al MAXXI di Roma dal 2 al 25 febbraio 2018, in occasione della settima edizione del progetto Alcantara

Vigo porta nel museo romanouno spazio in cui i visitatori possono entrare e muoversi, che nasce come omaggio al visionario architetto Paolo Soleri, i cui lavori sono conservati nella collezione del MAXXI Architettura.

“Da ragazza, leggendo Flash Gordon,  - scriveNanda Vigo nel testo introduttivo alla mostra - sognavo di vivere nella città del pianeta Mongo così sospesa tra il cielo e la terra in antigravitazione, e rivedere, rileggere qui i progetti dell’architetto Paolo Soleri, come quelli nella meravigliosa strisciata di nove metri, custodita in Archivio, mi ha procurato un vero piacere di interesse, tanto più che sono progetti visti solo in pianta, e mai in alzato”.

Al centro della sala, composta da tre pareti pensate come un fondale nero aperto frontalmente, la designer ha pensato una scultura che rappresenta Single Cantilever bridge, un progetto di Soleri degli anni ’60, mentre sulle pareti vengono esposti gli sviluppi tridimensionali di alcuni lavori che l’architetto ha rappresentato solo in pianta. Come suono di fondo, la Vigo ha scelto una selezione di brani di Franco Battiato “perfettamente intonati all’opera di Soleri”. Questo spazio/installazione, che dopo la mostra entra a nella collezione del MAXXI Architettura, è realizzato completamente in Alcantara, materiale che, come sempre, rivela eccezionali doti di applicazione, le stesse necessarie quando si compie una ricerca concettuale.

“È stato emozionante assistere alla lettura critica che Nanda Vigo ha compiuto dell’opera di Paolo Soleri. – dice Domitilla Dardi curatrice del progetto - Ci ha dimostrato che un’interpretazione può utilizzare mezzi molto diversi dalle parole ed essere proprio per questo di straordinaria efficacia. Attraverso il suo progetto tridimensionale e spaziale è, infatti, possibile avere accesso al modo in cui una progettista contemporanea interpreta l’opera di un grande del passato. Lo Studio di Nanda Vigo ci ha regalato un Soleri tutto da riscoprire e l’incontro tra i loro lavori genera un nuovo effetto di grande potenza”.

Afferma Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI: “Sono molto felice di salutare la settima edizione del Progetto Alcantara MAXXI non solo perché conferma la partnership con un’azienda attenta, rispettosa, innovativa, ma anche perché arricchisce la collezione del MAXXI dell’opera di una Maestra del design, Nanda Vigo. Il Progetto Alcantara MAXXI continua a dimostrare la validità di un modello di alleanza pubblico/privato, basato sulla condivisione di progetti, e quando questo processo si realizza insieme a un’azienda come Alcantara, che ben comprende il valore del contenuto culturale, lavorare insieme diventa un vero piacere!”

 

Ultima modifica il Martedì, 06 Febbraio 2018 12:30



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio