160x142_canaletto_2.jpg

Giovedì, 29 Marzo 2018 10:12

Arresti in Spagna per la vendita di opere trafugate dall’Isis

Scritto da 

MADRID - Sono due le persone arrestate a Madrid dalla polizia spagnola. Si tratta di di due esperti di arte che, da quanto rilasciato in una nota, vendevano opere trafugare da siti archeologici in Libia da gruppi legati allo Stato Islamico (Isis).

Tra i beni trovati ci sono sette mosaici e un sarcofago. Le opere d’arte sono state sequestrate in cinque siti tra Barcellona e la città di Argentona, sarebbero provenienti da siti archeologici della regione costiera della Cirenaica e della regione settentrionale della Tripolitania.

Si legge nella nota che i due uomini arrestati, entrambi spagnoli di 31 anni, "Guidavano un'organizzazione che acquistava illegalmente opere rubate in siti archeologici da parte di gruppi legati all'organizzazione terroristico Daesh (acronimo arabo di Isis), aiutando a finanziare le sue attività”. 

Ultima modifica il Giovedì, 29 Marzo 2018 10:14



250x300.jpg

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio