WEB-160x142.gif

Flash News

ROMA -  "Con l'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri dei decreti legislativi che completano la riforma della Buona Scuola - dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini - le conoscenza storico-critiche delle arti e la creatività tornano al centro della formazione degli studenti italiani di ogni ordine e grado. L' esperienza diretta e lo studio del patrimonio e delle produzioni culturali e il sostegno alla creatività sono i pilastri di uno dei provvedimenti approvati oggi in attuazione della legge 107 del 2015, che coinvolgono MiBACT e MiUR, insieme ai propri istituti e realtà scolastiche, nell'elaborazione di un sistema coordinato per la promozione e il potenziamento della cultura umanistica, della conoscenza e della pratica delle arti nella scuola. Il "Piano delle Arti", che riguarderà la creatività italiana nel suo complesso, sarà lo strumento attraverso il quale la conoscenza della storia dell'arte e del patrimonio culturale entrerà a far parte del curriculum di ogni studente".

Lunedì, 03 Aprile 2017 10:28

Domeniche al Museo, Colosseo sempre al top

Scritto da

ROMA - Anche questa edizione di aprile della #domenicalmuseo, la promozione introdotta nel luglio del 2014 dal ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo guidato da Dario Franceschini che prevede l'ingresso gratuito nei musei e nei luoghi della cultura statali ogni prima domenica del mese, ha visto come sempre un boom di presenze. In tutta Italia, è stata infatti registrata una grande affluenza di visitatori nei musei e nelle aree archeologiche statali, che con l'ora legale hanno allungato l'orario delle visite, e nei tanti musei civici che aderiscono alla promozione. Al top come sempre Colosseo, Pompei, Reggia di Caserta e Giardino di Boboli a Firenze.

ROMA - Parte il 29 marzo la manutenzione della Fontana del Tritone, in piazza Barberini a Roma, a cura della Sovrintendenza Capitolina. Restaurata poco più di tre anni fa, la fontana, realizzata da Gian Lorenzo Bernini, è già stata sottoposta ad alcune manutenzioni nel maggio del 2014 e nel novembre 2015. L’opera venne realizzata dal Bernini tra il 1642 e il 1643 per il pontefice Urbano VIII (1623-44), nello slargo vicino alla residenza della famiglia del papa, palazzo Barberini.

In una nota si spiega: "Per mezzo di una piattaforma aerea si provvederà a rimuovere le alghe ed altri organismi che proliferano sulle superfici del monumento. La rimozione richiederà l'interruzione del flusso idrico della fontana per tutta la durata dell'intervento. Si provvederà a rimuovere i depositi incoerenti come polvere e particellato atmosferico e si effettuerà un'approfondita verifica dello stato di conservazione complessivo del monumento". La manutenzione dovrebbe concludersi il 12 aprile prossimo. 

GENOVA - È stata presentata dalla direttrice di Palazzo Reale Serena Bertolucci una nuova app in quattro lingue che apre le porte del museo per dare un nuovo sistema di guida ai giovani all'interno di uno dei più belli e prestigiosi musei genovesi.

La direttice ha così spiegato: nasce per dare "un nuovo sistema di guida ai giovani" perché “ci sono diversi 'linguaggi' per leggere il museo. La app è uno di questi così come il caro, vecchio foglio di sala. Noi dobbiamo parlare ogni tipo di linguaggio perché il visitatore deve ritrovare se stesso nel museo e lo deve fare nella sua lingua".

MACERATA  - Tra le opere recuperate dalla cattedrale di Pievebovigliana, piccolo borgo del Maceratese, tra cui alcune litografie raffiguranti le stazioni del calvario di Cristo, si segnalano anche 22 tele e altri reperti. Si tratta di tutte opere risalenti al 1500, custodite all'interno dell'edificio di culto lesionato dal terremoto. L'operazione di messa in sicurezza è  stata eseguita dai vigili del fuoco di Macerata, dai carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio culturale e dai funzionari del Ministero dei beni culturali (Mibact). Le opere sono state trasferite nel deposito di Camerino, dove saranno catalogate e, laddove necessario, restaurate. 

AGRIGENTO - Due anfore bizantine e un vaso d'epoca medievale sono state rinvenute nell'appartamento di un imprenditore, arrestato lo scorso ottobre per l'ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta. I reperti archeologici sono stati notati dai militari del nucleo polizia Tributaria della Guardia di finanza dopo che il Gip Francesco Provenzano, su richiesta del sostituto procuratore Brunella Sardoni, dispose - il 16 febbraio scorso - il sequestro preventivo, per 16 milioni e mezzo, dei beni riconducibili all'imprenditore. I finanzieri hanno contattato due funzionari della Sovrintendenza ai beni culturali di Agrigento per ottenere un parere qualificato. E secondo i funzionari - fa sapere la Guardia di finanza - le due anfore, plausibilmente utilizzate per contenervi vino od olio, risalgono al periodo bizantino; mentre il vaso, utilizzato invece per gli infusi, ad epoca medievale. E’ stato quindi denunciato l’imprenditore per l'ipotesi di reato di impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato, fattispecie che prevede la pena della reclusione da uno a sei anni.

PARIGI - Una delle più suggestive vedute veneziane del pittore Francesco Guardi (1712-1793) è stata venduta all'asta del 7 marzo, da Christie's a Parigi al prezzo record di 6.738.500 euro. Si tratta del dipinto intitolato del maestro della Repubblica di Venezia dal titolo "Piazza San Marco con la Basilica e il Campanile". La magnifica veduta era stimata 4 milioni di euro ed è stata al centro di un'accesa gara al rialzo tra quattro collezionisti. L'opera ha conseguito il prezzo più alto per un dipinto della categoria “Old Master”  negli ultimi vent'anni venduto in un'asta in Francia.

ROMA - Le domeniche gratuite nei musei e nelle aree archeologiche statali continuano a mietere successi. Anche quella del 5 marzo si infatti è conclusa con un boom di visitatori in tutta Italia.
Come sempre Colosseo e Area Archeologica Centrale risultano al primo posto con 23.382 ingressi. A seguire: 9.225 Castel Sant'Angelo; 7.960 Galleria degli Uffizi; 7.810 Museo Nazionale Romano; 7.470 Reggia di Caserta; 7.267 Giardino di Boboli; 7.050 Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma; 6.893 Galleria Palatina di Firenze; 6.300 museo archeologico nazionale di Napoli; 6.180 Pompei; 5.836 Musei reali di Torino; 5.618 Museo delle civiltà di Roma; 5.459 Galleria dell'Accademia di Firenze; 4.903 Gallerie nazionali di Arte antica di Roma; 4.511 Pinacoteca di Brera; 2.967 Gallerie dell'Accademia di Venezia; 2.963 Palazzo ducale di Mantova; 2.102 Museo nazionale etrusco di Villa Giulia; 1.946 Galleria Borghese e 1.776 Villa d'Este.


WEB-250x300.gif

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio