WEB-160x142.gif

Flash News

FIRENZE - Il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, rispondendo ad alcune domande in relazione alla sicurezza nei luoghi d'arte, dopo i tragici fatti di Bruxelles, ha affermato che "la sicurezza per proteggere i tanti beni culturali italiani é già aumentata da diversi mesi con le forze dell'ordine, le nostre strutture stanno facendo tutto il massimo possibile".  "Quello che il terrorismo vuole è cambiare il modo di vivere, fare prevalere la paura, portare a chiudersi in casa. Mentre i governi, gli stati, devono assolutamente garantire il più possibile la sicurezza e tutte le misure di prevenzione e di repressione - ha aggiunto Franceschini - contemporaneamente le società civili devono dimostrare di sapere reagire, di non cambiare i propri modelli di vita, che è esattamente quello che vogliono i terroristi".

ROMA  - Il ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ha annunciato la possibilità di un laboratorio di restauro aperto al pubblico nel centro di Roma. “Stiamo lavorando affinché diventi realtà” - ha detto Franceschini. "La sede - ha precisato il ministro - sarà nella chiesa sconsacrata di Santa Marta (di proprietà del dicastero, ndr), che si trova in piazza del Collegio Romano". L’idea è nata poiché ”abbiamo notato che c’è un grande interesse da parte dei turisti, dei cittadini, nel vedere i restauratori all'opera. A Santa Marta apriremo quindi questo laboratorio aperto a tutti, in collaborazione con l'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro" ha concluso Franceschini. 

MOSCA - Grande successo per il debutto russo del Leonardo da Vinci di Massimiliano Finazzer Flory, che ha esordito con un sold out in uno dei teatri più importanti della capitale russa. Al teatro gremito sono stati aggiunti quasi 100 posti per accogliere le richieste di una tournée molto attesa in Russia e che ora prosegue per San Pietroburgo, all'Ermitage, dove l'opera di Finazzer Flory omaggerà i due capolavori di Leonardo esposti in uno dei più importanti musei del mondo. L'intervista impossibile a Leonardo da Vinci a Mosca ha già ottenuto una richiesta di repliche. 

FIRENZE - Sono previste a Firenze martedì 22 e mercoledì 23 "assemblee sindacali indette dalla FP GCIL per il personale iscritto e simpatizzante dei luoghi della cultura statali afferenti alle Gallerie degli Uffizi, ovvero la Galleria degli Uffizi, il Giardino di Boboli, il Museo delle Porcellane, la Galleria Palatina, la Galleria d'arte moderna, il Museo degli Argenti e la Galleria del Costume. Le assemblee si terranno: martedì alle ore 17.15 alle ore 19 per il personale del turno pomeridiano e mercoledì dalle ore 8 alle ore 9.30  per quello del turno antimeridiano. Pertanto il 22 marzo potrebbe verificarsi una chiusura anticipata e il 23 marzo un'apertura posticipata dei musei afferenti alle Gallerie degli Uffizi". A riferirlo una nota della Galleria degli Uffizi.

MADRID -  Sono cinque le opere di Francis Bacon che sono state rubate a Madrid nell'abitazione di un amico ed erede del pittore irlandese morto nel 1992 nella capitale spagnola. A riferirlo è il quotidiano "El Pais", che sottolinea che si tratta del grande furto di opere d'arte contemporanea avvenuto negli ultimi decenni in Spagna.  Il proprietario delle opere, il cui valore è stato stimato intorno ai 30 milioni di euro, è stato identificato dal quotidiano con le iniziali, J.C.B., 59 anni. Il furto, confermato da fonti investigative, è avvenuto in realtà lo scorso giugno quando il proprietario non era in casa.

Mercoledì, 09 Marzo 2016 10:25

Torino. Guido Curto nuovo direttore di Palazzo Madama

Scritto da

TORINO -  È Guido Curto il nuovo direttore di Palazzo Madama, complesso architettonico e storico nel cuore di Torino patrimonio dell'Unesco. Curto prende il posto di Enrica Pagella, direttrice del Polo Reale di Torino dall'agosto dell'anno scorso.  Docente dell'Accademia Albertina, di cui è anche stato direttore, e attualmente responsabile scientifico della pinacoteca, Curto è figlio del grande egittologo Silvio Curto, per vent'anni direttore del Museo Egizio, è stato insegnante di Storia dell'Arte nelle scuole superiori prima di iniziare il percorso accademico, da Palermo a Carrara e dal 1999, appunto, all'Accademia Albertina di Torino.

VENEZIA - Il Tribunale ha accolto il ricorso degli avvocati di Vittorio Sgarbi e per questo motivo, come rende noto l’ufficio stampa del critico d’arte, verrà riammesso nei ruoli della Sovrintendenza di Venezia.  

Sgarbi - ricorda la nota - si era dimesso nel settembre 2014 per evitare una procedura di licenziamento minacciata dal ministero per via di una controversia legata alla sua aspettativa in qualità di ispettore della Soprintendenza di Venezia, incarico ricoperto dal 1974 (e dal 1989-1990 in poi in aspettativa senza assegni per mandato elettorale)". “Le dimissioni di Sgarbi, in realtà mai formalizzate, furono una reazione all'onta del procedimento disciplinare minacciato dal ministero dei Beni Culturali; quest'ultimo avviò il procedimento perché Sgarbi presentò la richiesta di aspettativa con dieci giorni di ritardo" - conclude la nota. 

FIRENZE - Il 6 marzo ha preso il via la nuova iniziativa dell'Opera di Santa Maria del Fiore, che permetterà di visitare gratuitamente, il giorno del proprio compleanno, il complesso monumentale di Piazza Duomo se si è residenti a Firenze. Questo “regalo” di compleanno darà quindi l’accesso gratuito, esibendo un documento di identità, alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore, al Battistero di San Giovanni, al Campanile di Giotto, Santa Reparata, alla Cupola di Brunelleschi e al Museo dell'Opera del Duomo, tra i capolavori di Arnolfo, Ghiberti, Donatello, Luca della Robbia, Antonio Pollaiolo, Verrocchio, Michelangelo.  Ma questa non è l’unica novità, infatti la validità del biglietto unico, che consente l'accesso a tutti i monumenti che compongono il Grande Museo del Duomo, è stata estesa da 24 a 48 ore dall'ingresso al primo monumento. 


WEB-250x300.gif

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio