160x142 2.jpg

Flash News

MILANO - A partire dal 9 gennaio sono chiuse al pubblico le collezioni di arte moderna della Pinacoteca di Brera, "riapriranno quando apriremo Palazzo Citterio, nel 2019" ha detto il direttore della Pinacoteca, James Bradburne. A Palazzo Citterio, dimora storica adiacente alla Pinacoteca che è in fase di restauro, troveranno collocazione le opere delle collezioni moderne di Brera, tra cui quelle chiuse al pubblico da oggi. A novembre ci sarà una sorta di anteprima con una mostra che si terrà nell'ambito di “Novecento italiano” e che potrebbe intitolarsi “Per Brera Modern”. 

PARIGI - La Francia e la Cina hanno stretto un partenariato per la nascita di un Centre Pompidou di arte contemporanea a Shanghai. Lo ha annunciato il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, al suo secondo giorno della visita in Cina. Il partenariato prevede anche l'organizzazione di una edizione dei "Rencontres photographiques d'Arles" nella città di Xiamen (nell'est del paese), ha aggiunto Macron in una dichiarazione congiunta con il suo omologo Xi Jinping. 

FIRENZE - Per visitare i musei civici di Firenze durante le festività sono previste fino al 6 gennaio aperture straordinarie e prolungate. Palazzo Vecchio sarà aperto fino alle 23 dal 26 dicembre al 6 gennaio. Il museo sarà aperto anche per Capodanno in orario 14-19, mentre sarà chiuso per Natale. Il museo di Santa Maria Novella sarà aperto per Natale e Capodanno, il museo Novecento per Capodanno, ma non a Natale. Anche la Galleria dell'Accademia sarà chiusa il 25 dicembre 2017 e il 1 gennaio 2018, ma resterà aperta nelle festività del 26 dicembre e del 6 gennaio, con il consueto orario 8,15 - 18,50 (ultimo ingresso alle 18.20). 

Domenica 24 e domenica 31 dicembre ci sarà la chiusura anticipata alle ore 18, con ultimo ingresso alle 17,30. 

PARIGI - Giovedì 21 dicembre il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, riceverà a Parigi dal ministro della Cultura e della comunicazione della Repubblica di Francia, Françoise Nyssen il conferimento della légion d'honneur quale riconoscimento dell'azione dell'Italia per la protezione del patrimonio culturale internazionale. Un percorso cominciato nel 2015 con la Dichiarazione di Milano siglata nel corso del summit di oltre 80 ministri della Cultura a Expo, proseguita all'Unesco con la costituzione dei Caschi Blu della Cultura della task force Unite4Heritage e coronata dalla risoluzione ONU 2347 del marzo di quest'anno, che invita alla previsione di una componente culturale all'interno delle operazioni di peacekeeping, e dalla Dichiarazione di Firenze al G7 Cultura. Grazie a questo lavoro la difesa del patrimonio culturale mondiale è sempre più al centro dell'agenda internazionale. La cerimonia si svolgerà presso il ministero della Cultura francese alle ore 17.20. 

LUCCA -  Dopo 73 anni il Busto di Cristo dell’artista del Rinascimento Matteo Civitali è tornato a Lucca, grazie al recupero effettuato dai carabinieri del Nucleo Tutela patrimonio culturale. Si tratta di una scultura realizzata nel 1470 e sottratta alla cittàdi Lucca dalle truppe di occupazione tedesche, nella notte del 7 febbraio 1944, dalla chiesa di Santa Maria della Rosa. 

I carabinieri hanno individuato e recuperato l’opera lo scorso novembre nell'ambito di una indagine più vasta. Il busto era in possesso dell'erede di un collezionista, residente in provincia di Lucca, risultato estraneo all'illecito. 

TORINO - Grande affluenza di visitatori nei musei torinesi per il ponte dell’Immacolata. Sono state oltre 22mila le presenze all’Egizio, con più di 7mila biglietti staccati nella sola giornata di sabato. I musei Reali di Torino hanno accolto oltre 10 mila visitatori, di cui 6.870 ai musei Reali e 4.098 a Palazzo Chiablese che fino al 14 gennaio ospita la mostra "Miro! Sogno e colore". Il giorno con il maggior numero di presenze è stato, anche in questo caso, sabato. Buona l'affluenza anche alla mostra "Piranesi. La fabbrica dell'utopia" aperta al pubblico giovedì  7 dicembre, ospitata presso la Galleria Sabauda. Alla Venaria Reale in tre giorni, da venerdì  8 a oggi, sono stati oltre 26mila gli ingressi. La Venaria Reale resterà aperta anche durante le prossime Festività natalizie (tranne il 25 dicembre). Al Museo dell'Automobile, da venerdì a domenica i visitatori sono stati invece 4mila 800. 

LONDRA - Giovedì 7 dicembre, durante il catalogo della Evening Sale di Christie's dedicata agli Old Masters, sarà battuto all’asta un piccolo dipinto di Domínikos Theotokópoulos) meglio conosciuto come El Greco (1541-1614) dal titolo "San Francesco di Assisi con fratel Leone in meditazione”. La tela a olio è stimata tra i 5 e i 7 milioni di sterline ed è uno dei più importanti lavori di El Greco ancora in mani private. Il dipinto fa parte delle 51 opere della collezione di Stanford Rothschild consegnate a Christie's per essere messe all’incanto. Il quadro viene definito nel catalogo dell'asta "una pittura straordinaria". 

Anche in questa edizione di dicembre è stata registrata una grande affluenza di visitatori nei musei e nei parchi archeologici statali e nei tanti musei civici che aderiscono alla promozione. 

Dalla sua introduzione sono circa 12 milioni le persone che hanno usufruito di questa promozione in tutta Italia. I dati definitivi dei visitatori nei principiai luoghi di cultura statali vedono, come sempre al primo posto con 20.723 presenze il Parco archeologico del Colosseo, seguito con 6.840, dalle Galleria degli Uffizi, e con 6.366 da Palazzo Pitti. E poi ancora: 6.231 per Giardino di Boboli, 6.053 per Pompei, 5.800 per Castel Sant'Angelo, 5.648 per il Museo Nazionale Romano, 5.377 per la Reggia di Caserta.


300x250 2.jpg

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio