WEB-160x142.gif

Flash News

AOSTA - Sono sei le monete bizantine trafugate il 31 gennaio 2018 al Museo archeologico regionale, in piazza Roncas, ad Aosta. Il furto è  stato commesso verso le 10, sotto l'obiettivo delle telecamere, da un uomo con il volto semicelato da un paio di occhiali, che ha forzato una vetrina al piano terra e ha preso le monete prima di darsi alla fuga. L'allarme è scattato subito, il custode è giunto sul posto ma il ladro era scappato. 

La polizia sta incrociando le immagini con quelle esterne per avere maggiori elementi sull'autore del furto.

Roberto Domaine, sovrintendente ai beni culturali della Regione Valle d'Aosta ha spiegato: "E' andato a colpo sicuro e sapeva cosa prendere. Non abbiamo ancora quantificato il valore delle monete ma si tratta di pezzi difficili da rivendere sul mercato dell'arte".

Mercoledì, 24 Gennaio 2018 16:09

Louvre, chiuse alcune sale per rischio piena Senna

Scritto da

PARIGI  - Fino a domenica 28 la sezione sull'Arte dell'Islam del Louvre, che si trova al piano inferiore del museo, resterà chiusa in seguito all'aumento del livello delle acque della Senna, che potrebbe raggiungere domani i 6,20 metri. Lo ha annunciato la direzione del museo parigino. 

Il provvedimento è stato adottato come misura preventiva, al momento infatti, non si è registrata alcuna infiltrazione d'acqua. Anche il museo d'Orsay e l'Orangerie si preparano al rischio allagamenti, cancellando l'apertura settimanale serale di giovedì in previsione dell'eventualità in cui dovesse essere necessario spostare le opere. Già nel giugno del 2016 molti centri culturali e musei situati nei pressi della Senna erano stati costretti a chiudere i battenti dopo che il livello delle acque aveva superato i sei metri.

TORINO  - L'autorità giudiziaria di Torino ha confiscato 238 reperti archeologici sequestrati nel 2012 dai Carabinieri del nucleo Tutela patrimonio culturale. Si tratta di oggetti di origine etrusca e romana, di epoca compresa tra il VI e il III secolo a.C. per un valore di oltre 300 mila euro. 

La vicenda trae origine dall'intervento dei carabinieri per sedare una lite tra eredi nell'abitazione di un noto antiquario, morto per cause naturali. I militari avevano notato in una credenza del salotto alcuni vasi e ceramiche antichi, e avevano chiesto l'intervento del nucleo Tutela patrimonio culturale di Torino.  I successivi accertamenti, condotti in collaborazione con la Soprintendenza, hanno permesso di individuare anche ulteriori importanti reperti illecitamente detenuti. 

ROMA - Parma, Reggio Emilia e Piacenza sono entrate tra le città selezionate dal ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo per il  titolo di Capitale Italiana della cultura 2020, che sarà assegnato nell'ambito di una cerimonia pubblica nella sede del Mibact, a Roma, il prossimo 16 febbraio alle ore 11.00, alla presenza del ministro, Dario Franceschini.

Queste dunque le 10 città finaliste: Treviso, Reggio Emilia, Piacenza, Parma, Nuoro, Macerata, Casale Monferrato, Merano, Bitonto e Agrigento.

FIRENZE - Trovata imbrattata la statua di Urs Fischer in piazza della Signoria a Firenze. Il colosso metallico di arte contemporanea, da alcuni mesi esposto davanti a Palazzo Vecchio, è stato colorato su un fianco con uno spray rosso da un uomo intorno alle 8,00 dell'11 gennaio. Immediato l'intervento dei vigili urbani. L'uomo, un cinquantenne originario della Repubblica Ceca, residente a Firenze, è stato individuato, bloccato, multato e denunciato.

 

 

MILANO - A partire dal 9 gennaio sono chiuse al pubblico le collezioni di arte moderna della Pinacoteca di Brera, "riapriranno quando apriremo Palazzo Citterio, nel 2019" ha detto il direttore della Pinacoteca, James Bradburne. A Palazzo Citterio, dimora storica adiacente alla Pinacoteca che è in fase di restauro, troveranno collocazione le opere delle collezioni moderne di Brera, tra cui quelle chiuse al pubblico da oggi. A novembre ci sarà una sorta di anteprima con una mostra che si terrà nell'ambito di “Novecento italiano” e che potrebbe intitolarsi “Per Brera Modern”. 

PARIGI - La Francia e la Cina hanno stretto un partenariato per la nascita di un Centre Pompidou di arte contemporanea a Shanghai. Lo ha annunciato il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, al suo secondo giorno della visita in Cina. Il partenariato prevede anche l'organizzazione di una edizione dei "Rencontres photographiques d'Arles" nella città di Xiamen (nell'est del paese), ha aggiunto Macron in una dichiarazione congiunta con il suo omologo Xi Jinping. 

FIRENZE - Per visitare i musei civici di Firenze durante le festività sono previste fino al 6 gennaio aperture straordinarie e prolungate. Palazzo Vecchio sarà aperto fino alle 23 dal 26 dicembre al 6 gennaio. Il museo sarà aperto anche per Capodanno in orario 14-19, mentre sarà chiuso per Natale. Il museo di Santa Maria Novella sarà aperto per Natale e Capodanno, il museo Novecento per Capodanno, ma non a Natale. Anche la Galleria dell'Accademia sarà chiusa il 25 dicembre 2017 e il 1 gennaio 2018, ma resterà aperta nelle festività del 26 dicembre e del 6 gennaio, con il consueto orario 8,15 - 18,50 (ultimo ingresso alle 18.20). 

Domenica 24 e domenica 31 dicembre ci sarà la chiusura anticipata alle ore 18, con ultimo ingresso alle 17,30. 


WEB-250x300.gif

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio