160x142-banksySarzana.gif

Flash News

Venerdì, 05 Febbraio 2021 17:34

Francia, appello al governo per la riapertura dei musei

Scritto da

I direttori e i presidenti di musei e centri d'arte, guidati dalla responsabile del Palais de Tokyo, a Parigi, Emma Lavigne, chiedono a gran voce la riapertura dei musei. “Per  un'ora, un giorno, una settimana o un mese, fateci aprire le porte, a costo di richiuderle in caso di un nuovo lockdown!" questo è l’appello rivolto al governo. I musei, insomma, sono disposti a tutto pur di riaprire, anche rispettando orari ridotti e rigidissimi. 

Giovedì, 21 Gennaio 2021 11:29

Mosca riapre musei, biblioteche e strutture culturali

Scritto da

MOSCA - Il 22 gennaio riapriranno a Mosca i musei e le altre strutture culturali. Le autorità locali, infatti, stanno allentando alcune delle restrizioni imposte in città per arginare la pandemia di Covid-19. Ad annunciato il sindaco della capitale russa Sergei Sobyanin, citato dall'agenzia Tass. La capienza sarà limitata al 50%.  Anche i college, le scuole sportive, le strutture educative supplementari e le strutture ricreative per bambini amministrate dalla città riapriranno il 22 gennaio. Nelle università rimarrà la didattica a distanza fino al 6 febbraio. Bar e ristoranti dovranno ancora restare chiusi tra le 23 e le 6.

 

Il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, durante la diretta del Tgr Rai, ha detto: "Oggi riapriamo simbolicamente la Loggia dei Lanzi, la bellissima sala all'aperto degli Uffizi, affacciata su piazza della Signoria; domani riaprirà il giardino di Boboli, con la sua grande sinfonia di beni paesaggistici e architettonici. Tra pochi giorni seguiranno gli Uffizi". "Riattiviamo ovviamente tutte le misure a contrasto del Covid - ha aggiunto il direttore - obbligo di mascherina, distanziamento sociale, termoscanner all'ingresso, gel disinfettante. Ci aspettiamo fiorentini e toscani: queste aperture sono dedicate in particolare a loro".

Mercoledì, 13 Gennaio 2021 10:53

Coronavirus. Speranza, riapertura dei musei in area gialla

Scritto da

ROMA - "L'epidemia è nuovamente in una fase espansiva". Ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, riferendo oggi alla Camera sulle nuove misure per fronteggiare l'emergenza da Covid-19. Nel nuovo dpcm è intenzione del governo confermare il divieto di spostamento anche in zona gialla e vietare l'asporto dopo le 18 dai bar e stabilire l'ingresso in area arancione di tutte le regioni a rischio alto. “In area gialla si riapriranno i musei come luogo simbolico della cultura del Paese". Ha annunciato Speranza. Al momento non sono comuque note le eventuali modalità.

ROMA - Il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al programma su Rai Tre “Che tempo che fa”, parlando della possibilità di riaprire i musei, almeno nelle zone gialle, ha affermato: ”è una proposta che il ministro Franceschini ha fatto e che è alla nostra attenzione, valuteremo nelle prossime ore se non sia il caso di dare su questo un piccolo segnale".

PARIGI - A causa del Coronavirus e delle restrizioni legate alle decisioni del Governo, il museo del Louvre di Parigi nel 2020 ha registrato il 72% in meno di presenze rispetto al 2019. In totale sono stati infatti 2,7 milioni i visitatori accolti. Questo ha avuto, ovviamente ripercussioni sul piano economico. Il museo parigino ha perso oltre 90 milioni di euro di entrate e, come riferisce in una nota, ha ricevuto aiuti dallo Stato per 46 mln di euro.

NAPOLI - A partire dalla prossima primavera, compatibilmente con l’evolversi della situazione epidemiologica, ai pazienti dell’Istituto Nazionale Tumori Pascale di Napoli sarà consentito l’ingresso gratuito agli scavi di Pompei, con un ulteriore sconto del 20% sul biglietto dell'accompagnatore.

Questo grazie ad un accordo tra l’ospedale partenopeo e il Parco Archeologico di Pompei. L’arte viene quindi riconosciuta come parte integrante del percorso terapeutico per i malati oncologici. I pazienti che sono attualmente curati o sono stati in cura presso il Pascale saranno dotati di una card per l’accesso.

Già dopo l’estate scorsa l’Istituto Pascale aveva raccolto l’adesione per i malati oncologici al biglietto gratuito  in tutti i  musei della Campania. Quindi l’attuale accordo è destinato a non rimanere isolato. 

Mercoledì, 30 Dicembre 2020 18:02

Reggia di Caserta, nominato il nuovo Cda

Scritto da

ROMA - Il ministro per i Beni e le attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, ha nominato il nuovo cda della Reggia di Caserta. Oltre al direttore generale Tiziana Maffei, che lo presiede, al direttore regionale Musei Campania Marta Ragozzino e a Luca Molinari, entrano a far parte del cda Giovanni Cerchia e Ludovico Solima.

La Reggia di Caserta - si legge in una nota -  "ringrazia Francesca Quadri e Paolo Crisostomi per la collaborazione e augura buon lavoro alla nuova composizione del consiglio di amministrazione. I prossimi 5 anni assumono un significato importante per la trasformazione del complesso vanvitelliano in questa particolare fase di sviluppo, sarà un lavoro impegnativo, ma di fondamentale importanza per il futuro di uno dei più importanti musei d'Italia".


300x250-banksySarzana.gif

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio