WEB-160x142.gif

Mercoledì, 13 Novembre 2019 15:34

Le sculture “senza tempo” di Kim Seung Hwan in mostra alla galleria MyOwnGallery di Superstudio

Scritto da 

ORGANISMI e HARMONIE” è l’esposizione dell’artista coreano, anteprima di un più ampio progetto che sarà possibile scoprire durante la Milano Design Week 2020

Organism 2007-15. 90x90x20cm. 20kg. 2007 Organism 2007-15. 90x90x20cm. 20kg. 2007

MILANO - Artista, designer e imprenditore culturale di fama internazionale, Kim Seung Hwan, torna in Italia dopo quasi trent’anni, con la mostra ORGANISMI e HARMONIE alla galleria MyOwnGallery di Superstudio di Milano. 

L’esposizione, visitabile dal 15 novembre all’11 dicembre 2019 -  che fa parte del palinsesto People&Stories di Superstudio incentrato su artisti e creativi in ambito arte, design, moda -  presenta una collezione ibrida tra scultura e design appartenente alla produzione dell’ultimo decennio, intendendo così delineare la nuova direzione estetica intrapresa dall’artista. 

Le opere di Kim Seung Hwan  - spiega la curatrice della mostra Martina Corgnati - sono forme e oggetti squisitamente moderni ma al tempo stesso memori di valori e sentimenti senza tempo e universali: l’uomo con i suoi desideri e i suoi limiti, lo spazio dentro e fuori di noi, la vita e le sue forme sempre in divenire. A chi osserva l’insieme della trentennale ricerca dell’artista non può sfuggire la sostanziale coerenza interna, pur nella grande varietà di risultati formali, ottenuta grazie a una lucida evoluzione del pensiero e della pratica dei materiali. Dalle figure umane, soprattutto volti e busti, l’artista coreano è passato a indagare la forma degli organismi viventi, non intendendola come mero dato morfologico, ma come risultante di forze e di movimenti antagonisti e provvisorio risultato di processi in atto, gli stessi che agiscono sulle conchiglie come sui vegetali, sugli embrioni e sulle rocce”.

Quasi tutte le opere degli anni Ottanta e Novanta si chiamano  Explore Eternality,  mentre più recentemente a questa denominazione si accompagna quella di Organism. Questi titoli sottintendono una base di ricerca comune, immutata nel tempo: lo scultore, infatti, nell’una e nell’altra tipologia di opere, vuole esplorare le relazioni fra gli esseri viventi e l’ambiente in cui abitano, indagando il contatto spirituale e fisico che li rende ciò che sono, tra passato, presente e futuro.

Attraverso una profonda conoscenza e padronanza delle leggi della geometria solida, Kim Seung Hwan ha quindi dato vita a un imponente e straordinario corpus di opere senza tempo, dal significato e dal valore universale.

Vademecum

ORGANISMI e HARMONIE
sculture di KIM SEUNG HWAN
a cura di Martina Corgnati
Opening: giovedì 14 novembre 2019 dalle ore 19:00
MyOwnGallery/Superstudio
Via Tortona 27, Milano
Date mostra: 15 novembre - 11 dicembre 2019 
Orari: martedì - domenica dalle ore 11:00 alle 19:00
Sito web: kimseunghwan.kr

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 13 Novembre 2019 15:41


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio