BANNER_WEB_160X142.jpg

Martedì, 09 Maggio 2017 16:46

Real Academia de España di Roma presenta la mostra “Oltre ogni ragionevole dubbio”. Foto

Scritto da 

Un progetto a cura di Raffaele Quattrone, con opere di Alberto Di Fabio e Kepa Garraza, che mette a confronto due differenti pratiche artistiche di grande qualità che riflettono sul modo attraverso il quale percepiamo ed esperiamo la realtà 

Alberto Di Fabio, Kepa Garraza Alberto Di Fabio, Kepa Garraza

ROMA - La Real Academia de España di Roma ospita, dall’11 maggio al 9 giugno 2017, il progetto dal titolo “Oltre ogni ragionevole dubbio”, a cura di Raffaele Quattrone. L’esposizione vede protagoniste le opere di Alberto Di Fabio, artista di Avezzano di chiara fama internazionale, e di Kepa Garraza, artista spagnolo di base a Bilbao. 

Il titolo della mostra è un’attestazione di certezza in contrapposizione con la condizione sociale e culturale contemporanea, definita dal sociologo tedesco Ulrich Beck come “società mondiale del rischio”. “Oltre ogni ragionevole dubbio” è, infatti, un principio del diritto italiano in base al quale il giudice emette una sentenza di condanna in quanto in possesso di prove talmente evidenti da giustificare l'emissione della condanna stessa. 

Con questo progetto, Raffaele Quattrone mette a confronto due differenti pratiche artistiche di grande qualità che riflettono sul modo attraverso il quale percepiamo ed esperiamo la realtà. 

Da una parte, Alberto Di Fabio spinge a riflettere sulla percezione di ciò che ci circonda, ingrandendo ciò che è piccolo ed invisibile, ma che non per questo è meno importante per la nostra esistenza. L’artista propone una sorta di “realtà parallela”, fatta di atomi  neuroni, cellule ma anche aura, energia fosfenica, paesaggi mentali, che attraverso quel segno unico e distintivo si svela agli occhi del visitatore stimolando meditazione, raccoglimento, concentrazione. Dall’altra parte, Kepa Garraza propone una selezione di opere tratte dalla sua nuova serie “Power”, nella quale riflette sulla rappresentazione del potere nella cultura occidentale, dalla Grecia classica ai giorni nostri, a partire dall’uso della scultura per la produzione di ritratti di personaggi storici direttamente connessi al potere politico o militare. Ritroviamo così Giulio Cesare, Alessandro Magno, Vladmir Putin, Napoleone Bonaparte o Stalin. Personaggi che hanno fatto la storia dell’occidente ed hanno utilizzato l’arte come strumento di propaganda. Anche qui uno stimolo alla nostra capacità di percezione: non credete subito alla versione ufficiale. Le opere di Garraza offrono, infatti, sempre punti di vista alternativi rispetto alla realtà che conosciamo e viviamo e ci danno la possibilità di fare un salutare esercizio: essere sempre vigili e sospettosi rispetto a quanto ci viene propinato ufficialmente. 

Vademecum

Oltre ogni ragionevole dubbio
Real Academia de España
Piazza San Pietro in Montorio 3 (Gianicolo)
00153 Roma
Tel. 0039 065812806
www.accademiaspagna.org
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari:
Dal martedì alla domenica 10.00-18.00
Inaugurazione:
Giovedì 11 maggio – Ore 19.30
Progetto in mostra fino al 8 giugno 2017
Per ulteriori informazioni:
Cristina Redondo (attività culturale RAER)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ingresso libero

Ultima modifica il Martedì, 09 Maggio 2017 17:12

300x240.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio