BANNER_WEB_160X142.jpg

Domenica, 28 Febbraio 2016 15:52

“Frequenza otto”: mostra personale dell’artista Rosanna Napoli

Scritto da 

Dal 5 marzo all'11 marzo "The Love Frequency" invade la Galleria G.A.P di Trastevere

ROMA - La forza primitiva di cui le forme e i fenomeni sono frammenti fotografici, la completezza escatologica a cui tende l’essenza intrinseca di ogni creatura: Amore è la parola che più viene usata nel nostro linguaggio, per definire tale energia ontologica,  denudata delicatamente, nelle otto tele dell’artista Rosanna Napoli, esposte dal 5 Marzo prossimo, nella mostra personale “Frequenza otto”, presso la Galleria G.A.P. di Trastevere. Presente ovunque e in ogni istante, questo vento vivificatore di ogni fantoccio di materia, viene catturato dall’artista, in opere dalla grande tecnica e dal tratto figurativo, che rievocando la sua appartenenza alle poetiche verbo-visive, esprime tracce di tutte le doti artistiche che ella possiede.

Cantante, compositrice, scultrice e pittrice di fama internazionale, Rosanna Napoli, laureatasi all’Accademia delle Belle Arti di Roma, infonde alle sue opere anche il suo profondo mondo spirituale: in ciascuna delle otto tele in mostra, un  corpo maschile e uno femminile, mostrano la loro incastonatura perfetta  in un abbraccio dall’aura ibrida e potente,  diventando unica nota di una melodia eterna. Amore le canta, vivificandole con la propria forza incontrollabile, magnificamente ingenua ed innocente, propria solo del sorriso di un infante: i due corpi ascendono, liberi dalle catene della schiavitù del tempo e dello spazio, le due anime fuse sono elevate al ruolo di note del suo invisibile essere, un eterno suono incessante, ritmico battito cardiaco del cosmo, che possiamo riscoprire, nell’istante in cui la nostra anima si incastona perfettamente con un'altra: l’energia sprigionata per il suono universale, scandisce il ritmo del tutto ciò che è  trascendendo il peso fenomenico, per un oltre leggero.

The Love Frequency, la  melodia armoniosa,  rapisce l’anima di chi la osserva attraverso le tele dell’artista  che la invoca e  la  mostra  usando colori sgargianti e la simbologia umana che più la indaga e ne discopre le intime radici: otto sono le tele  ed ancora otto le coppie di figure umane rappresentate, che formano un inno alla frequenza cardiaca della Terra, rappresentata sempre dal numero otto, il cui multiplo, 432 produce the Love Frequency, la frequenza degli amorosi sensi.

Le opere dell’artista Rosanna Napoli, di cui è disponibile il catalogo realizzato dalla curatrice della mostra, Naid Danesh, diventano così, arterie di energia vivificatrice, quella stessa forza che risveglia il ricordo, solo, sopito, di un potente battito: quello vissuto appieno all’interno del grembo materno.   

Ultima modifica il Domenica, 28 Febbraio 2016 16:01

Banner  250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio