IMG_4882.JPG

Sabato, 22 Settembre 2018 12:30

La personale dell’artista americano Keith Sonnier alla Galleria Fumagalli di Milano

Scritto da 

L’esposizione documenta l’evoluzione e il processo creativo dell’artista dalle prime opere storiche del 1968 ai lavori più recenti

Keith Sonnier | ph: Caterina Verde, Courtesy Galleria Fumagalli Keith Sonnier | ph: Caterina Verde, Courtesy Galleria Fumagalli

MILANO - Keith Sonnier è tra i primi e più significativi rappresentati di una generazione di artisti che ha dato avvio a un percorso di ricerca radicale in scultura. Dalla fine degli anni ’60, sperimenta con materiali industriali ed effimeri che vanno dal lattice al raso, dagli objets trouvés ai trasmettitori e ai video. Nel 1968, realizza le prime sculture a parete utilizzando la luce a incandescenza, neon e trasformatori, sperimentando col neon configurazioni geometriche e organiche con lo scopo di dare nuova forma alla luce e nuovo significato ai materiali. 

Keith Sonnier lavora spesso in serie, alcune delle quali ha continuato a sviluppare lungo il corso della sua carriera. Elementi delle prime opere scultoree sperimentali sono spesso riconoscibili in successive installazioni, anche in interventi architettonici su scala monumentale.

La mostra “Keith Sonnier. Light Works, 1968 to 2017”, che si terrà dal 28 settembre al 19 dicembre 2018, presenta una selezione di sculture iconiche dell’artista realizzate in vari periodi della sua carriera, dalle prime serie di fine anni ’60 come Lit Circle Series (1968), Neon Wrapping Incandescent Series (1970) e Sel Series (1978-2003), fino a quelle più recenti, tra le quali Chandelier Series (2006-), Portal Series (2015) e Floating Grid Series (2017). Keith Sonnier utilizza tubi di vetro al neon per creare dimensioni spaziali intrecciando linee, archi e curve di luce e colore che interagiscono con l'architettura circostante.

Sonnier è stato il soggetto di più di 130 mostre personali e ha partecipato a più di 360 mostre collettive durante la sua carriera. Tra le più recenti esposizioni in istituzioni internazionali: Whitechapel Gallery, Londra; Hall Foundation, Vermont e Musée d’Art Moderne et Contemporain (MAMAC), Nizza. Attualmente, sono in corso due sue mostre personali negli Stati Uniti: al DIA/Dan Flavin Institute a Bridgehampton e al Parrish Art Museum a Water Mill, New York.

Seguirà la pubblicazione di un volume esaustivo dedicato all’opera di Keith Sonnier.

Vademecum

Keith Sonnier. Light Works, 1968 to 2017
28 settembre - 19 dicembre 2018
GALLERIA FUMAGALLI
Via Bonaventura Cavalieri 6
20121 Milano
galleriafumagalli.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Sabato, 22 Settembre 2018 12:48



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio