Stampa questa pagina
Martedì, 09 Aprile 2019 14:29

Alla Fondazione Mudima di Milano la personale dell’artista coreana Cho Sung-Hee

Scritto da 

Dal 12 aprile al 10 maggio 2019, una mostra in collaborazione con la Opera Gallery di Parigi, che propone  un nucleo di circa trenta opere, realizzate fra il 2014 e 2019, appositamente per gli spazi della Fondazione

MILANO - La Fondazione Mudima persegue da diverso tempo un progetto culturale di grande respiro volto ad intensificare il rapporto tra l’Italia e i Paesi dell’Estremo Oriente, Corea, Giappone e Cina in particolare, come testimonia la mostra di Nam June Paik, curata e organizzata a Palazzo Reale a Milano nel 1990, a cui sono seguite numerose e importanti esposizioni, tra cui quella dal titolo “Mono-ha” organizzata in occasione dell’Expo del 2015. 

A partire dal 12 aprile la Fondazione presenta la prima personale di  Cho Sung-Hee, artista visionaria che coniuga con successo la tradizione artigianale coreana, il cosiddetto hanji - carta fatta a mano ricavata dalle foglie macinate degli alberi di gelso - con una sensibilità artistica unica. Il risultato sono delle immagini che appaiono come superfici monocromatiche - rosso vivo, grigio tenue, bianco puro - con cui Cho Sung-Hee fa esplicitamente riferimento a quello che probabilmente è stato il più importante movimento artistico della Corea del tardo XX secolo, conosciuto con il nome di “Monochrome Art Movement”

Nel costruire la superficie delle sue opere, l’artista usa un metodo di collage in cui ogni singolo elemento cartaceo, tagliato a mano o delicatamente strappato in piccoli cerchi e quindi stratificato con pigmenti a olio, viene collocato sulla tela per mezzo di minuscoli supporti, fatti anch'essi di carta arrotolata, e quindi giustapposto agli altri, conferendo all'opera l'effetto tridimensionale di una fioritura. Questi lavori, che contengono nel titolo la parola blossom ossia fioritura, appaiono come germinazioni, chiaro riferimento alla cultura tradizionale asiatica nel godere della bellezza della fioritura primaverile (Hanami), simbolo della fragilità, ma anche della rinascita e della bellezza dell'esistenza.

Azione e meditazione, impulso e ragione si mescolano dunque con quella suggestiva sensibilità orientale che non può non aver subito influenze dalle dottrine del buddismo e del taoismo. 

Vademecum

Fondazione Mudima
via Tadino, 26 - Milano
tel. 02 2940 9633 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.mudima.net
Inaugurazione: giovedì 11 aprile 2019 alle ore 18:30
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00
Luogo: Fondazione Mudima – Via Tadino 26, Milano
Catalogo: Mudima

 

Ultima modifica il Martedì, 09 Aprile 2019 14:56
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)