WEB-160x142.gif

Giovedì, 10 Ottobre 2019 11:12

Italia e Grecia rinnovano la loro amicizia sotto il segno della cultura

Scritto da 

Il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha incontrato il 9 ottobre la sua omologa greca, Lina Mendoni. Impegno comune: la tutela del patrimonio artistico del passato, la valorizzazione della  creatività e delle culture contemporanee, la promozione degli scambi di giovani artisti

ROMA - Si è svolto il 9 ottobre un incontro bilaterale tra il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, e la Ministra greca della Cultura e dello sport, Lina Mendoni, che precede l’inaugurazione della mostra  "Pompei e Santorini. L'eternità in un giorno",  promossa alle Scuderie del Quirinale dal parco archeologico di Pompei e dalla Soprintendenza per le Cicladi. 

Nel corso del colloquio - spiega una nota del Mibact - la ministra Mendoni ha manifestato "grande apprezzamento per la misura dell'Art Bonus" chiedendo informazioni sul suo funzionamento e sui risultati finora raggiunti per poterne valutare l'introduzione nell'ordinamento ellenico. Per la Grecia si tratta di un modello virtuoso di fiscalità di vantaggio in favore della cultura da replicare. 

Un altro punto di interesse è l'attività svolta dal Nucleo Carabinieri tutela patrimonio culturale, che saranno coinvolti nel processo di cooperazione con momenti di formazione alle forze di polizia greche.

I due ministri  hanno quindi condiviso la necessità di una reciproca collaborazione per la promozione e il sostegno alle industrie culturali creative e agli scambi tra i giovani artisti, una sorta di Erasmus Cultura che i due Paesi intendono proporre al tavolo del Consiglio dei ministri della cultura europei a novembre.

Franceschini e Mendoni hanno infine ricordato il prezioso ruolo della scuola archeologica di Atene negli scambi di saperi e conoscenze in campo scientifico e culturale. "Italia e Grecia sono due Paesi che si preoccupano - ha detto Franceschini - non soltanto, com'è giusto, di tutelare il loro grande passato, ma che vogliono anche costruire un percorso comune sulla contemporaneità con gli scambi di giovani artisti, con le industrie culturali creative, anche convincendo in questo l'Europa”. 

La mostra alle Scuderie -  ha poi sottolineato Mendoni, “è un’occasione eccezionale per tornare a incontrare il ministro Franceschini e per promuovere e rafforzare le nostre relazioni in campo culturale. Il patrimonio culturale è un grande campo di cooperazione. Ognuno dei nostri due Paesi può contribuire a creare sinergie a livello europeo".

Ultima modifica il Giovedì, 10 Ottobre 2019 11:26


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio