BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Venerdì, 13 Marzo 2020 11:21

La Farnesina aderisce all’iniziativa "L'Italia chiamò”

Scritto da 

Il ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale propone un contributo video dedicato alla Collezione Farnesina e un focus su quattro opere di Michelangelo Pistoletto, Emilio Vedova, Carla Accardi e Vanessa Beecroft

ROMA - Anche il ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha aderito all'iniziativa promossa dal Mibact "L'Italia chiamò. Coraggio, resilienza, talento: gli anticorpi degli italiani e delle italiane al tempo del coronavirus" (#litaliachiamo), che ha preso il via alle 6 di venerdì 13 marzo. 

La Farnesina partecipa con un contributo video dedicato alla Collezione Farnesina e un focus su quattro opere di Michelangelo Pistoletto, Emilio Vedova, Carla Accardi e Vanessa Beecroft, rappresentative di un Paese che non si arrende e continua a produrre e diffondere cultura anche in momenti di difficoltà.

Le visite alla Collezione, che presenta 450 capolavori di arte contemporanea realizzati da 250 artisti italiani, sono attualmente sospese a causa dell'emergenza coronavirus, ma la cura del patrimonio continua. Per questo la Farnesina partecipa alla maratona solidale "L'Italia chiamò", rendendo fruibile in modo alternativo la sua Collezione.

La diretta di 18 ore ininterrotte di trasmissione con i protagonisti del mondo della cultura, della scienza, dell'economia e dell'innovazione, va in onda fino alle  24 di venerdì 13 marzo  su www.litaliachiamo2020.it e sul canale YouTube del Mibact. L'obiettivo è di promuovere una raccolta fondi e sostenere il Sistema Sanitario Nazionale attraverso un conto corrente messo a disposizione della Protezione Civile.

Ultima modifica il Venerdì, 13 Marzo 2020 11:25


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio