160x142-banksy-palermo.gif

Martedì, 17 Novembre 2020 15:05

Franceschini, utilizzo del Recovery Fund per la sicurezza antisismica del patrimonio culturale

Scritto da 

Il ministro dei Beni culturali: “serve un'azione compatibile con le esigenze di tutela ma anche di prevenzione e messa a norma antisismica con le tecnologie nuove che ci sono. Servono risorse e persone formate"

ROMA - Il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, intervenendo alla presentazione della ricerca di Symbola, “100 italian architectural conservation stories”, ha parlato della necessità di fare "un'azione vera di prevenzione nel settore dei beni culturali".  "Uno dei filoni che sto proponendo per l'utilizzo delle risorse del Recovery Fund - ha detto Franceschini - è quello della sicurezza antisismica del patrimonio culturale".

"Noi ormai abbiamo visto che il terremoto, in qualsiasi parte d'Italia colpisca, inevitabilmente travolge una gran parte del patrimonio culturale. - ha spiegato il ministro sottolineando l’importanza prendersi cura “della sicurezza del patrimonio". 

C’e’ una direzione nuova all'interno del ministero che ha questa finalità  - ha detto Franceschini aggiungendo - “Stiamo lavorando a vari livelli. Serve un'azione compatibile con le esigenze di tutela ma anche di prevenzione e messa a norma antisismica con le tecnologie nuove che ci sono. E' una grande sfida sulla quale ancora una volta siamo all'avanguardia, ma servono risorse e persone formate" - ha concluso il ministro. 

Ultima modifica il Martedì, 17 Novembre 2020 15:07


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio