160x142-02.jpg

Martedì, 04 Aprile 2017 14:18

Stati generali della fotografia, al via il 6 aprile

Scritto da 

Franceschini ha già decretato la costituzione di una Cabina di regia per la fotografia "al fine di tutelare, valorizzare e diffondere la fotografia in Italia come patrimonio storico e linguaggio contemporaneo, strumento di memoria, di espressione e comprensione del reale"

ROMA - Prenderanno il via a Roma il 6 aprile gli Stati generali della fotografia, organizzati dal ministero per i beni e le attività culturali e del turismo. L’iniziativa si svolgerà all'Istituto centrale per la grafica, dove operatori, addetti ai lavori e ospiti internazionali avvieranno una riflessione comune sul tema dell'immagine. I lavori inizieranno alle ore 10.00 con i saluti istituzionali del ministro e del segretario generale del Mibact. Nella mattinata sarà affrontato il tema 'Conservazione e valorizzazione del patrimonio: Memoria, Identità, Futuro' con moderatore Carlo Arturo Quintavalle, nel pomeriggio si parlerà di 'Nuovi orizzonti per la  Fotografia professionale’, con Roberto Koch a moderare, sarà invece Guido Guerzoni il moderatore della sessione dedicata al tema 'Strategie di governance per la fotografia’. Seguiranno le conclusioni.

Si legge in una nota del Mibact che l’obiettivo di questa iniziativa è quello di “definire un piano di sviluppo volto ad adattare l'intervento pubblico alle mutazioni tecniche ed economiche del settore e a determinare nuove opportunità per la fotografia italiana a livello nazionale e internazionale”. Il fine è anche quello di “tutelare, valorizzare e diffondere la fotografia in Italia come patrimonio storico e linguaggio contemporaneo, strumento di memoria, di espressione e comprensione del reale, utile all'inclusione e all'accrescimento di una sensibilità critica autonoma da parte dei cittadini".

Il ministro dei Beni cultuali Dario Franceschini sottolinea che "il ministero ha tante strutture e istituti che si occupano attivamente di fotografia ma è mancato finora un disegno complessivo sullo sviluppo del settore, che dalla conservazione approdi alla digitalizzazione e all'arte contemporanea. Per questo, come in Francia, vogliamo creare una struttura che metta a sistema quello che c'è già e le novità". 

I risultati della giornata del 6 aprile saranno poi presentati il 5 maggio a Reggio Emilia, in occasione della rassegna Fotografia Europea, presso il Teatro Cavallerizza. 

Ultima modifica il Martedì, 04 Aprile 2017 14:49

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio