160x142-banksySarzana.gif

Mercoledì, 19 Ottobre 2016 09:51

Realismo, Neorealismo e altre storie” di Emanuela Garrone

Scritto da 

Il saggio propone un nuovo punto di vista su opere, artisti e critici, negli anni della ricostruzione, focalizzando l’attenzione sul valore introspettivo dell’opera d’arte

ROMA - Martedì 25 ottobre alle ore 18, presso la Nuova Pesa di Roma, verrà presentato il saggio dal titolo “Realismo, Neorealismo e altre storie” di Emanuela Garrone (Mimesis Edizioni).
Il volume prende in considerazione gli anni dal 1945 al 1952/53 che sono quelli della ricostruzione morale e civile, prima che economica, del paese. In questo periodo storico gli intellettuali e gli artisti svolgono un ruolo di primo piano nella società, diventandone la coscienza critica attraverso correnti quali il Realismo letterario e figurativo e il Neorealismo cinematografico.
Quelli analizzati dal saggio di Emanuela Garrone, non sono fatti nuovi, ma diverso è il punto di vista con cui si cerca di considerare opere, artisti e critici, focalizzando l’attenzione sul valore introspettivo dell’opera d’arte. Nel secondo dopoguerra il dibattito ideologico informava le coscienze degli artisti e degli intellettuali in tutto il mondo: in Italia il peso della politica e della filosofia d’ispirazione marxista era molto forte, tanto quanto il desiderio di reinserirsi nell’alveo della cultura europea e mondiale dopo il periodo dell’autarchia fascista che aveva isolato moralmente e culturalmente il nostro paese per vent’anni. L’arte allora divenne testimonianza storica, consapevolezza della realtà, autentico desiderio di verità e di sincerità, ma soprattutto bisogno di libertà e di apertura verso l’altro. 
Il saggio, che approfondisce il dibattito allora dominante tra astrattisti e realisti mettendo in evidenza relazioni e intrecci del pensiero filosofico e critico, verrà presentato a Roma martedì 25 ottobre alle ore 18 presso il Centro di Arte Contemporanea La Nuova Pesa.

Insieme all’autrice interverranno il poeta Claudio Damiani, Simonetta Lux, critico e storica dell’arte, e Marco Maria Gazzano, docente di cinema presso l'Università degli Studi Roma Tre e studioso di arti elettroniche e teorie dell'intermedialità.

Nuova Pesa Via del Corso, 530 – Roma 
+39 063610892 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Ottobre 2016 10:33


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio