BANNER_WEB_160X142.jpg

Giovedì, 17 Marzo 2016 15:10

Ad Ascona in Svizzera una mostra celebra Duchamp e il dadaismo

Scritto da 

L'esposizione "Marcel Duchamp – Dada e Neo-Dada" presenterà dal 25 marzo al 26 giugno le opere più emblematiche dell'artista e del movimento neodadaista Fluxus

Marcel Duchamp Marcel Duchamp

ASCONA - Per il centenario della fondazione del movimento Dada, avvenuto all’ormai leggendario Cabaret Voltaire di Zurigo, il Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona presenta la mostra Marcel Duchamp – Dada e Neo-Dada. L’esposizione, realizzata in stretta collaborazione con lo Staatliches Museum di Schwerin, sarà aperta al pubblico dal 25 marzo al 26 giugno. 

Il percorso espositivo presenta innanzi tutto una selezione delle più importanti o emblematiche opere di Marcel Duchamp. Artista eclettico, geniale, irriverente ha avuto grande influenza sull'arte d’avanguardia tra le due guerre, fino a diventare – nuovo "Michelangelo dell’arte moderna”. E’ stato inoltre precursore e ispiratore di gran parte dei movimenti artistici che sono giunti fino a noi. Dalla Pop art all'arte concettuale, da Fluxus, alla Net e Mail art, la sua creatività ha esercitato un’azione determinante e imprescindibile.
Centro della mostra sarà la sua famosa manipolazione della Gioconda di Leonardo da Vinci con barba e baffi, tra i ready-made più divertenti e demolitori della produzione di Duchamp, trasformata in un ritratto dadaista, che è passato alla storia. Si aggiungono così altre opere altrettanto significative, dal celebre Nu descendant un escalier (1911/1937) ai primi ready-made come Il pettine (1916/1964), ai più tardi come i Tabliers de la blanchisseuse (Grembiuli della lavandaia) del 1959.
Dialogheranno con le opere di Duchamp una serie di lavori di artisti Fluxus movimento cosiddetto neo dadaista costituitosi nel 1962 ma già operante sul finire degli anni 1950, anche grazie all'intermediazione di Duchamp.
La mostra presenterà 12 adepti del gruppo, dal suo promotore George Maciunas, qui rappresentato con la serigrafia Stomac Anatomy Apron, a Nam June Paik, Ben Patterson, Dick Higgins, Philip Corner, Daniel Spoerri, Ben Vautier, ecc. Senso dell’umorismo e gioco sono per Fluxys, come era stato d’altra parte per Duchamp, strategie artistiche imprescindibili per intaccare schemi visivi e di pensiero “gerarchici”, consolidati dalla cultura e dal luogo comune. Il risultato è un continuo sconfinamento in campi diversi del comune operare artistico.
Tutte le opere in mostra anche le produzioni più recenti non faranno altro che indicare quanto il pensiero e l’agire di Duchamp siano ancora vivi e attuali nel nostro presente.

Vademecum
Marcel Duchamp – Dada e Neo-Dada
Museo Comunale d'Arte Moderna, Ascona
ORARI
25 marzo - 26 giugno 2016
Martedì - sabato 10.00 - 12.00 / 14.00 - 17.00
Domenica 10.30 - 12.30
Lunedì chiuso

Aperto dalle 10.30 alle 12.30 durante i seguenti giorni festivi:
Pasqua e Lunedì di Pasqua (27-28.3), Ascensione (05.05), Lunedì di Pentecoste (16.05), Corpus Domini (26.05)
Chiuso durante i seguenti giorni festivi :
Festa del lavoro (01.05)
Biglietti:
Intero CHF 10
Ridotto (AVS, studenti, gruppi min. 15 persone) CHF 7
Ragazzi fino a 18 anni  ingresso gratuito
Biglietto combinato Museo Castello San Materno e Museo Comunale d'Arte Moderna valido 3 giorni
CHF 12 (intero) / CHF 8 (ridotto)
Visite guidate in italiano, tedesco e francese per gruppi fino a max 25 persone (solo su prenotazione)
CHF 150 + biglietto singolo ridotto per partecipante
È possibile pagare in Euro

Ultima modifica il Giovedì, 17 Marzo 2016 15:22

300x240.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio