BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Venerdì, 30 Settembre 2016 16:00

Al MADRE di Napoli il progetto "In Luce" di Cesare Accetta

Scritto da 

"In Luce" è stato realizzato dal fotografo fra il 2015 ed il 2016 e si propone come il primo capitolo di un catalogo proiettato verso il futuro dedicato all’umano, nell’infinita varietà dei tratti e degli atteggiamenti interpretativi

Cesare Accetta, Toni Servillo IN LUCE Cesare Accetta, Toni Servillo IN LUCE

NAPOLI - Con In Luce di Cesare Accetta, uno dei più noti fotografi e lighting designer italiani, che fin dagli anni Settanta intreccia la personale sperimentazione fotografica con il teatro di ricerca, si inaugura al MADRE di Napoli la programmazione della nuova Project room, che rientra nell’ambito del progetto Per_formare una collezione: per un archivio dell’arte in Campania, dedicato nel 2016 alla formazione progressiva della collezione del museo.
Sulle pareti della prima sala al piano terra del museo scorrono tre proiezioni video in cui più di cinquanta volti di autori, attori, attrici, registi, personaggi del mondo dello spettacolo, collaboratori e amici, compongono un ritratto della vita professionale e privata dell’artista. Si tratta di un percorso d’indagine dell'esperienza umana nel quale il volto è protagonista e si offre all’azione interpretativa dell’artista. La luce percorre la superficie del viso durante la ripresa video, ne svela tracce di evidente intimità, in gran parte sconosciute al soggetto stesso di quest’indagine. Senza una dichiarata intenzione di matrice antropologica o psicanalitica, ciò a cui assistiamo è un pensiero che procede dallo sguardo e in esso si sofferma, approfondendosi in un processo che affida il suo farsi alla “rivelazione”: dall’epifania dell’immagine fino alla sua esautorazione verso il nero dello sfondo, in un carico di emozionante stupore che sorprende e, inevitabilmente, riporta al senso più profondo del fenomeno della vita, nella sua relazione col tempo.
I 55 “volti” di In Luce sono: Valentina Acca, Laura Angiulli, Annapaola Brancia D’Apricena, Simona Barattolo, Mimmo Basso, Sonia Bergamasco, Alessandra Bertucci, Monica Biancardi, Maurizio Bizzi, Mimmo Borrelli, Silvia Calderoni, Salvatore Cantalupo, Carlo Cerciello, Antonello Cossia, Angelo Curti, Alessandra D'Elia, Lavinia D'Elia, Marita D'Elia, Antonietta De Lillo, Pippo Delbono, Cristina Donadio, Fabio Donato, Patrizio Esposito, Lino Fiorito, Maurizio Fiume, Marco Ghidelli, Fabrizio Gifuni, Simona Infante, Valbona Malaj, Stefania Maraucci, Antonio Marfella, Mario Martone, Laura Micciarelli, Enzo Moscato, Mimmo Paladino, Lorenza Pensato, Paola Potena, Andrea Renzi, Giulia Renzi, Carlo Rizzelli, Giuseppe Russo, Lucio Sabatino, Federica Sandrini, Francesco Saponaro, Maria Savarese, Antonello Scotti, Pierpaolo Sepe, Lello Serao, Toni Servillo, Rosario Squillace, Tonino Taiuti, Sonia Totaro, Marianna Troise, Imma Villa, Chiara Vitiello.
La mostra di Accetta resterà aperta al pubblico dal 3 ottobre fino al 28 novembre 2016.

Vademecum

Cesare Accetta, In Luce
3 ottobre– 28 novembre 2016
Project room, piano terra
Museo MADRE, via Settembrini 79, Napoli
A cura di Maria Savarese
(nell'ambito di Per_formare una collezione: per un archivio dell’arte in Campania)
Info
tel. 081 193 13 016, lunedì-domenica, 10:00-19:00
www.madrenapoli.it

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 30 Settembre 2016 16:23


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio