IMG_4882.JPG

Venerdì, 11 Novembre 2016 12:07

Il Duomo si racconta in una mostra fotografica "in due tempi"

Scritto da 

Un’esposizione che vuole essere innanzitutto un omaggio ai milanesi e al loro cammino nella storia, attraverso lo sguardo di chi, da quasi sette secoli, continua nell’instancabile opera di preservare la Cattedrale: la Veneranda Fabbrica

Alessandro Gandolfi - Video mapping sulla facciata del Duomo, luglio 2015 Alessandro Gandolfi - Video mapping sulla facciata del Duomo, luglio 2015

MILANO - “Il Duomo si racconta”, una esposizione fotografica che vuole essere innanzitutto un omaggio ai milanesi e al loro cammino nella storia. Una mostra “in due tempi” per unire antico e presente, la bellezza della Milano di ieri e l’energia del Duomo di oggi. 

La rassegna, patrocinata dall’Arcidiocesi di Milano, Regione Lombardia, National Geographic Italia e Parallelozero, nel palinsesto degli eventi ExpoinCittà grazie alla collaborazione con il Comune di Milano, e curata interamente dal Comitato Scientifico del Grande Museo del Duomo di Milano, inaugura giovedì 24 novembre alle ore 12 nelle sale dell’Archivio della Veneranda Fabbrica e della Chiesa di San Gottardo in Corte, Cappella Palatina di Palazzo Reale.

L’Archivio della Veneranda Fabbrica, preziosissimo scrigno dell’identità lombarda, conferma in questo modo la volontà di aprirsi alla città. Nella sua ricca fototeca sono presenti molte immagini d’epoca raffiguranti il Duomo (per un totale di oltre 90.000 fototipi), anche in relazione ad aspetti di vita della città di grande importanza per la storia milanese, che documentano ed eternano le trasformazioni della città nelle varie epoche.

Per questa esposizione nell’Archivio sono state selezionate 28 immagini, realizzate tra il 1860 circa e gli anni Settanta del XX secolo, con le diverse tecniche offerte nel tempo dal progresso dell’arte fotografica, a testimonianza di come la Fabbrica abbia sempre cercato un dialogo con le nuove tecnologie e linguaggi per raccontarsi e condividere con il mondo il proprio tesoro.

L’esposizione continua nella Chiesa di San Gottardo in Corte, all’interno del circuito del Grande Museo del Duomo, in un itinerario che racconta la Fabbrica di oggi e l’infinita vita dei suoi Cantieri attraverso l’occhio del fotoreporter Alessandro Gandolfi, fotogiornalista dell'agenzia Paralleozero e autore di un servizio pubblicato sul numero di luglio 2016 di National Geographic Italia che ha registrato uno straordinario successo.

Sono 34 le immagini di Gandolfi all’interno della chiesa recentemente restaurata.

La mostra rappresenta un dono che la Fabbrica offre alla città nell’imminenza del Natale, per riscoprirne l’anima più profonda e che segna l’inizio di un percorso che continuerà nel tempo. Il Comitato Scientifico del Grande Museo del Duomo è infatti impegnato nella ricerca di proposte, attività e mostre da ospitare negli spazi espositivi.

Vademecum

“IL DUOMO SI RACCONTA”
24 novembre 2016 – 28 febbraio 2017
Una mostra fotografica in due tempi
Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo
(Piazza del Duomo, 20)
Un secolo di vita intorno al Duomo
immagini dalla Fototeca dell’Archivio della Veneranda Fabbrica (1860-1970)
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 18.00
(escluse festività e 9, 27 e 30 dicembre 2016)
Ingresso libero
Grande Museo del Duomo e Chiesa di San Gottardo in Corte
(Ingresso da Piazza del Duomo, 12 – Palazzo Reale)
L’infinita energia dei Grandi Cantieri del Duomo negli scatti
di Alessandro Gandolfi per National Geographic Italia (2015 - 2016)
Orario: Tutti i giorni escluso il mercoledì e le festività dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Ultimo biglietto alle 17.00. Ultimo ingresso 17.10. Inizio operazioni di chiusura alle 17.40.
Mercoledì: chiuso
(*) Ingresso con biglietto di accesso al Duomo - Museo - S. Gottardo in Corte a partire da € 2,00
La visita alla mostra non comporta costi aggiuntivi al biglietto prescelto

Ultima modifica il Venerdì, 11 Novembre 2016 13:48



IMG_4884.JPG

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio