160x142-02.jpg

Lunedì, 24 Luglio 2017 10:41

Robert Capa al Museo Civico di Bassano del Grappa

Scritto da 

Circa 100 immagini in bianco e nero ripercorrono i maggiori conflitti del XX secolo, dalla guerra civile spagnola alla resistenza della Cina all’invasione giapponese, dalla Seconda guerra mondiale al primo conflitto arabo-israeliano, fino alla guerra francese in Indocina

© Robert Capa / International Center of Photography/Magnum Photos | Robert Capa, People on street lined with ruined buildings, Berlin, August 1945 © Robert Capa / International Center of Photography/Magnum Photos | Robert Capa, People on street lined with ruined buildings, Berlin, August 1945

VENEZIA - In occasione di "Bassano Fotografia 2017. Oltre l'immagine", (16 settembre-5 novembre), il festival biennale organizzato da Pro Bassano in collaborazione con il Comune di Bassano del Grappa, si terrà a partire dal 16 settembre la retrospettiva dedicata Robert Capa (Budapest, 22 ottobre 1913 - Thai Binh, Indocina, 25 maggio 1954), figura tra le più importanti del fotogiornalismo del '900. 

La mostra, organizzata dal Museo Civico di Bassano del Grappa (Vicenza), in collaborazione con Magnum Photos, la Casa dei Tre Oci e Manfrotto per le celebrazioni dei 70 anni dalla fondazione di Magnum Photos, espone circa cento immagini in bianco e nero, che ripercorrono i maggiori conflitti del secolo scorso, dalla guerra civile spagnola (1936-1939) alla resistenza della Cina all'invasione giapponese (1938), dalla Seconda guerra mondiale (1941-1945) al primo conflitto arabo-israeliano (1948), fino alla guerra francese in Indocina (1954). 

Una copiosa serie di di ritratti di amici e artisti va ad arricchire l’esposizione curata da Chiara Casarin, direttore dei Musei Civici bassanesi, e Denis Curti, direttore artistico della Casa dei Tre Oci di Venezia. 

La mostra è suddivisa in 11 sezioni: Copenaghen 1932, Francia 1936-1939, Spagna 1936-1939, Cina 1938, Seconda guerra mondiale 1939-1945, Francia 1944, Germania 1945, Unione sovietica 1947, Israele 1948-1950, Indocina 1954, Ritratti, fotografie di amici e artisti tra cui Gary Cooper, Ernest Hemingway, Ingrid Bergman, Pablo Picasso, Henri Matisse, Truman Capote, John Huston, William Faulkner, Capa stesso insieme a John Steinbeck, e un ritratto del fotografo scattato da Ruth Orkin nel 1951.

La rassegna rimarrà aperta fino al 22 gennaio 2018.

Vademecum

“Robert Capa. Retrospective”
Dal 16 Settembre 2017 al 22 Gennaio 2018
Bassano del Grappa, Vicenza - Museo Civico
www.treoci.org/

Ultima modifica il Lunedì, 24 Luglio 2017 11:01

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio