BANNER_WEB_160X142.jpg

Lunedì, 20 Novembre 2017 16:15

Marocco. “Mogador”, la mostra italiana ad Essauoira. Foto inaugurazione e video

Scritto da 

Fino al 26 novembre 2017 in esposizione le opere di Veronica Gaido e Vito Tongiani. Un confronto, attraverso due differenti modalità espressive, sull’antica città marocchina nel luogo che ne ha ispirato la creazione

Inaugurazione "Mogador" ad Essaouira Inaugurazione "Mogador" ad Essaouira

ROMA - Rimarrà aperta fino al 26 novembre la mostra dal titoloMogador” presso il centro culturale Dar Souiri a Essauoira (Marocco). L’esposizione presenta un interessante dialogo tra la fotografia di Veronica Gaido e la pittura di Vito Tongiani. Due mondi espressivi molto differenti che si confrontano con lo scopo di raccontare le atmosfere dello storico porto della cittadina marocchina, battezzata Mogador nel VII secolo (dall’arabo “ben custodita”) quando venne riscoperta dai portoghesi dopo la conquista araba.

Lo scrittore marocchino Driss Ksikes, nel testo presente nel catalogo che accompagna la mostra, riflette sulla difficoltà di rappresentazione della città (“…la città è immensa, inafferrabile, in movimento permanente…”) e riconosce alle sole arti visive la capacità di catturare un’immagine che sia, di per sé, vera metafora del luogo raffigurato. Secondo lo scrittore, Tongiani e Gaido, grazie alla loro personale visione artistica di Mogador, hanno saputo restituire appieno le percezioni sensoriali di un luogo, rappresentando con la fotografia e con la pittura, la mutevolezza dei colori che lo connotano, il brulichio delle persone che lo vivono, la presenza delle barche che lo riempiono e la pienezza dei gesti ricorrenti, e a volte per questo invisibili, che lo popolano. 

È grazie alla loro visione che ritroviamo in questo luogo-simbolo il concetto di vita, di rifugio, di viaggio, ma anche il contrasto, lo sforzo quotidiano del popolo, i colori del giorno e l’oscurità della notte che convivono e si mescolano tra di loro. 

Il catalogo presenta i testi di André Azoulay, Driss Ksikes, Francis Ghilès, Philippe Daverio e Jean Clair.

Di seguito una galleria fotografica dell’inaugurazione che si è tenuta giovedì 26 ottobre 2017, alla presenza di Audrey Azoulay, Direttore Generale dell’UNESCO, Mohamed Laaraj, Ministro della Cultura marocchina e della Comunicazione, Driss Ksikes, Francis Ghilès

Su Veronica Gaido e i suoi progetti: www.veronicagaido.com 

 

Vademecum

MOGADOR - Veronica Gaido e Vito Tongiani
Fino al 26 novembre 2017
Centro culturale Dar Souiri, sala “Tayeb Saddiki” - +212 (0) 661 79 32 36
10 44000, Avenue du Caire, Essaouira, Marocco
Ingresso dalle 09.00 alle 19.00
Per maggiori informazioni: http://www.essaouiramogador.org/

Ultima modifica il Lunedì, 20 Novembre 2017 16:29

Banner  250x300.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio