Stampa questa pagina
Lunedì, 15 Aprile 2019 09:20

Torino. L’Italia e il mondo nell’Archivio Publifoto in mostra a CAMERA

Scritto da 

Curata da Aldo Grasso e Walter Guadagnini, l’esposizione presenta alcuni degli episodi cruciali della storia e della cronaca italiane e mondiali in un periodo che va dal 1939 al 1981

“Il pubblico in deliro al concerto dei Beatles al Vigorelli di Milano, 24 giugno 1965” - Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo “Il pubblico in deliro al concerto dei Beatles al Vigorelli di Milano, 24 giugno 1965” - Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo

TORINO - Una mostra sugli anni d’oro del fotogiornalismo, che mette in risalto il rapporto inscindibile tra le immagini e la stampa del tempo. L’esposizione, dal titolo NEL MIRINO. L’Italia e il mondo nell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo 1939-1981”,  è ospitata fino al 7 luglio 2019 a CAMERA e rientra nel programma triennale delle iniziative culturali della Banca. 

Sono circa duecentoquaranta le immagini esposte che raccontano quasi mezzo secolo di eventi. Dal 1939, anno in cui Vincenzo Carrese volle chiamare “Publifoto” la sua agenzia – nata a Milano nel 1937 con il nome Keystone -, fino al 1981, anno della scomparsa del fondatore.

Come spiega Aldo Grasso, massmediologo e co-curatore della mostra insieme a Walter Guadagnini: “l’enorme patrimonio che ci ha lasciato la Publifoto ci restituisce un mondo ormai consegnato alla storia (1939-1981) ma che pure, grazie a questa esposizione, ritrova una nuova vita e suscita intatte emozioni. Il lavoro del fotografo, infatti, è sempre duplice: da una parte saccheggia ma insieme conserva; denuncia ma insieme consacra. Per questo ogni raccolta di fotografie è un viaggio avventuroso, è il racconto passionale di questo viaggio animato dal ricordo di imprese mirabolanti, di personaggi, di apparizioni che mantengono nella disposizione l’intatta vivezza, l’emozione sospesa e irripetibile del gesto fissato una volta per sempre”.

Si tratta insomma di un autentico viaggio nella storia e nella cronaca, attraverso gli scatti vintage, o ristampati a partire dai negativi presenti nell’Archivio Publifoto, di autori come Carrese, Fedele Toscani, Tino Petrelli, Peppino Giovi, Carlo Ancillotti e di altri collaboratori dell’agenzia, a volte rimasti anonimi. 

“La nostra Banca - sottolinea Michele Coppola – Direttore Centrale Arte, Cultura e Beni Storici, Intesa Sanpaolo - è custode di uno straordinario patrimonio, ricco di opere d’arte e di documenti di grande valore storico che raccontano e ricostruiscono la storia dell’Italia. Promuoverne la conoscenza, condividerli, metterli a disposizione della collettività è un modo per sottolineare, ancora una volta, l’impegno di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle proprie collezioni e per la riflessione sulle radici e sull’identità nazionale. Questa nostra attenzione non risponde ad esigenze commerciali, ma trova le sue ragioni nella passione e dedizione con cui vogliamo responsabilmente contribuire alla crescita culturale del Paese. Ne è ulteriore testimonianza questa mostra, dedicata agli importanti materiali fotografici dell’Archivio Publifoto di recente entrati nell’Archivio Storico di Intesa Sanpaolo, che sottolinea anche il nostro naturale rapporto da partner-fondatori con CAMERA e rinnova l’interesse della Banca per la fotografia, linguaggio del contemporaneo al centro delle iniziative di Progetto Cultura su Torino”.

“La valorizzazione del patrimonio fotografico - evidenzia  Emanuele Chieli, Presidente di CAMERA - rientra tra gli obiettivi di CAMERA: è per noi quindi particolarmente importante poter ospitare e presentare al pubblico questa selezione di immagini tratte da uno dei più ricchi e interessanti archivi fotografici italiani”.

La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Silvana Editoriale, contenente i saggi dei curatori, di Guido Guerzoni, della responsabile dell’Archivio storico di Intesa Sanpaolo Barbara Costa, la riproduzione di tutte le opere esposte e la pubblicazione di due storici articoli di Franco Di Bella e Giovanna Calvenzi.

Vademecum

CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia
Via delle Rosine 18, 10123 – Torino www.camera.to|Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. di apertura (Ultimo ingresso, 30 minuti prima della chiusura)

Lunedì 11.00 – 19.00
Martedì Chiuso
Mercoledì 11.00 – 19.00
Giovedì 11.00 – 21.00
Venerdì 11.00 – 19.00
Sabato 11.00 – 19.00
Domenica 11.00 – 19.00
Biglietti
Ingresso Intero € 10
Ingresso Ridotto € 6, fino a 26 anni, oltre 70 anni
Soci Touring Club Italiano, Amici della Fondazione per l’Architettura, iscritti all’Ordine degli Architetti, iscritti AIACE, iscritti Enjoy, soci Slow Food, soci Centro Congressi Unione Industriale Torino, possessori Card MenoUnoPiuSei.
Possessori del biglietto di ingresso di: Gallerie d’Italia (Milano, Napoli, Vicenza), Museo Nazionale del Cinema, MAO, Palazzo Madama, Borgo Medievale, GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna, Forte di Bard, MEF – Museo Ettore Fico, FIAF.Ingresso Gratuito
Bambini fino a 12 anni
Possessori Abbonamento Musei Torino Piemonte, possessori Torino+Piemonte Card, possessori tessera ICOM.
Visitatori portatori di handicap e un loro familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria.
Servizio di biglietteria e prevendita a cura di Vivaticket.CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia

Ultima modifica il Lunedì, 15 Aprile 2019 10:05
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)