WEB-160x142.gif

Venerdì, 04 Ottobre 2019 17:03

Gli “Impressionisti Segreti” a Palazzo Bonaparte. Immagini

Scritto da 

Dal 6 ottobre 2019 apre al pubblico lo spazio Generali Valore Cultura con la mostra dedicata ai capolavori di grandi artisti quali Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Gauguin e tanti altri, custoditi nelle più importanti collezioni private e generosamente prestati solo per questa straordinaria occasione

Foto di Gianfranco Fortuna Foto di Gianfranco Fortuna

ROMA - Il 6 ottobre apre al pubblico Palazzo Bonaparte, splendido edificio barocco in Piazza Venezia, che prende il nome da Maria Letizia Ramolino, madre di Napoleone, che vi abitò fino al 1836. Da sempre utilizzato come residenza privata, oggi diventa accessibile grazie alla partnership tra Generali Italia e Arthemisia.

Allo stesso tempo il Palazzo inaugura con una grande mostra sugli “Impressionisti Segreti”, prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia. In esposizione quei capolavori noti a tutti ma nascosti nelle più grandi collezioni private del mondo. Da Monet a Renoir, da Cézanne a Pissarro, a Gauguin e molti altri, saranno circa 50 le opere in mostra, provenienti dalle importanti collezioni private e generosamente prestati solo per questa straordinaria occasione.

“A partire da oggi, e con la mostra “Impressionisti segreti” - ha affermato Iole Siena, Presidente del Gruppo Artemisia -  Palazzo Bonaparte  apre per la prima volta le sue porte al pubblico, diventando un bene di tutti e per tutti”.  “La scelta della prima mostra  ha spiegato - ci è sembrata quasi obbligata: un palazzo segreto, che si rivela al pubblico, non poteva che ospitare capolavori d’arte universale altrettanto ‘segreti’. Perché segreti? Perché sono opere custodite gelosamente nelle più importanti collezioni d’arte private del mondo, inaccessibili, invisibili dal vivo. I collezionisti che da sempre negano il prestito delle loro opere, per questa occasione eccezionale hanno detto sì, hanno voluto essere presenti a un evento che si ricorderà nella storia” - ha concluso.

La rassegna è curata da due esperte di fama internazionale: Marianne Mathieu, direttrice scientifica del Musée Marmottan Monet di Parigi - sede delle più ricche collezioni al mondo di Claude Monet, e Claire Durand-Ruel, discendente di Paul Durand-Ruel, colui che ridefinì il ruolo del mercante d’arte e primo sostenitore degli impressionisti.

La mostra gode del patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, dell’Ambasciata di Francia in Italia e della Regione Lazio. È realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Crescita culturale Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale, ed è sostenuta da Generali Italia attraverso Valore Cultura, il programma per rendere l’arte e cultura accessibili a un pubblico sempre più ampio.

“Una storia di innovazione, quella degli impressionisti,  - ha dichiarato Lucia Sciacca, direttore della comunicazione e social responsibility Generali Country Italia e Global Business Lines - che ha portato l’arte fuori dagli atelier per cercare nuove forme espressive e modalità differenti di interpretare il mondo circostante, avvicinandola alla vita delle persone e rendendola uno specchio più fedele della società”. “Palazzo Bonaparte - ha aggiunto -  incarna l’idea di accessibilità di Valore Cultura e il modo di Generali Italia di intendere la cittadinanza di brand: essere cittadino responsabile, costruire il cambiamento ed essere “partner di vita”, punto di riferimento di una società che vuole avere progetti per il futuro, guardando alla comunità e alle persone”. 

La mostra fa inoltre parte del progetto “L’Arte della solidarietà”, realizzato da Susan G. Komen Italia e Arthemisia, insieme per portare bellezza anche nelle vite delle persone meno fortunate.

Foto di Gianfranco Fortuna

Vademecum

Impressionisti Segreti
Palazzo Bonaparte
Spazio Generali Valore Cultura
Piazza Venezia, 5 (angolo Via del Corso) 00186 Roma
Date al pubblico
6 ottobre 2019 – 8 marzo 2020
Catalogo Arthemisia Books
Orario apertura
dal lunedì al venerdì 9.00 - 19.00
sabato e domenica 9.00 - 21.00
(la biglietteria chiude un'ora prima)
Aperture straordinarie
Venerdì1 novembre 9.00 - 21.00
Domenica 8 dicembre 9.00 - 21.00
Martedì 24 dicembre 9.00 - 15.30
Mercoledì 25 dicembre 15.30 - 21.00
Giovedì 26 dicembre 9.00 - 21.00
Martedì 31 dicembre 9.00 - 15.30
Mercoledì 1 gennaio 15.30 – 21.00
Lunedì 6 gennaio 9.00 - 21.00
(la biglietteria chiude un'ora prima)
Biglietti
Intero con audioguida € 16,00
Intero € 15,00
Ridotto con audioguida € 14,00
Ridotto € 13,00

Informazioni e prenotazioni

T. + 39 06 87 15 111 www.mostrepalazzobonaparte.it

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 07 Ottobre 2019 09:26


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio