160x142-haring-proroga.gif

Giovedì, 24 Ottobre 2019 11:51

Canova e Thorvaldsen alle Gallerie d’Italia. Un inedito confronto tra due grandi protagonisti della scultura moderna

Scritto da 

La mostra,  a cura di Stefano Grandesso e Fernando Mazzocca, attraverso oltre 150 opere suddivise in 17 sezioni, intende documentare la straordinaria complessità delle creazioni di questi due artisti “classici moderni”  che hanno saputo creare opere immortali

MILANO - Una mostra quasi colossale per la quantità delle opere esposte  "Canova | Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna"  ospitata, dal 5 ottobre 2019 al 15 marzo 2020, alle  Gallerie d’Italia – Piazza Scala.

L’esposizione si  pregia di importanti e fondamentali  prestiti da musei e collezioni private italiani e stranieri. Oltre che dal Museo e Gypsotheca Antonio Canova di Possagno e dal Thorvaldsen Museum di Copenaghen, provengono  infatti dalla  Biblioteca Apostolica Vaticana, le Gallerie degli Uffizi di Firenze, il J. Paul Getty Museum di Los Angeles, il Museo Nacional del Prado di Madrid, la Pinacoteca di Brera e la Pinacoteca della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano, il Metropolitan Museum di New York, le Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma, le Gallerie dell'Accademia di Venezia, le opere dei due “virtuosi” maestri, in grado di trasformare l’idea stessa della scultura,  dando vita a opere immortali e universalmente note.

La  mostra milanese intende dunque proporre un inedito confronto tra Antonio Canova (1757-1822) e Bertel Thorvaldsen (1770-1844) tra i grandi protagonisti/rivali della scultura moderna in età neoclassica e romantica, per la prima volta messi in dialogo tra loro. 

Roma fu il terreno di incontro/scontro tra i due: Canova giunse a Roma nel 1781 e vi morì nel 1822, mentre Thorvaldsen vi si insediò a partire dal 1797 per i successivi quarant’anni. Quindi proprio sul suolo romano i due artisti ingaggiarono una delle più note e produttive sfide su identici soggetti come Amore e PsicheVenereParideEbe, le Grazie, che rappresentavano nell’immaginario comune l’incarnazione dei grandi temi universali della vita. 

Se da una parte Canova era l’artista rivoluzionario, capace di garantire alla scultura un primato sulle altre arti, nel segno del confronto e del superamento dell’antico, dall’altra Thorvaldsen rimase legato a un’idea della classicità molto più severa e austera, avviando tuttavia una nuova stagione dell’arte nordica. I due scultori vennero accolti con plauso dalla critica del tempo, grazie proprio a questa capacità di ispirarsi all’antico ma con uno sguardo sempre attento verso la modernità. Una dualità che seppero interpretare e guidare magistralmente. 

Vademecum

Gallerie d’Italia
Piazza della Scala 6
Milano
Periodo
Inaugurazione: giovedì 24 ottobre dalle 19:30 alle 22:30 (ultimo ingresso alle 21:30) con ingresso gratuito.
Dal 25 ottobre 2019 al 15 marzo 2020.
Orari
Da martedì a domenica dalle 9:30 alle 19:30.
Giovedì dalle 9:30 alle 22:30.
Chiuso il lunedì.
Ultimo ingresso: un’ora prima della chiusura.
Ingresso
Biglietto congiunto valido per la visita alle mostre e alle collezioni permanenti:
– intero: 10,00 €
– ridotto: 8,00 €
– ridotto speciale: 5,00 €
Per scoprire tutte le altre riduzioni e gratuità ti invitiamo a leggere tutti i dettagli nella pagina Informazioni.
Informazioni e prenotazioni
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Numero verde: 800.167619
www.gallerieditalia.com

 

Ultima modifica il Giovedì, 24 Ottobre 2019 12:00




300x250-banksy-proroga.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio