WEB-160x142.gif

Mercoledì, 13 Novembre 2019 14:10

All’Accademia di San Luca la retrospettiva dedicata a Giovanni Anselmo. Le foto

Scritto da 

Fino al 31 gennaio 2020, “Giovanni Anselmo. Entrare nell’opera”  ripercorre, attraverso 27 opere, gli oltre cinquanta anni dell’attività artistica dello sculture, al quale è stato conferito il Premio Presidente della Repubblica 2016

Foto Andrea Veneri Foto Andrea Veneri

ROMA - Apre al pubblico mercoledì 13 novembre la mostra “Giovanni Anselmo. Entrare nell’opera”,  che l’Accademia Nazionale di San Luca dedica all’artista, residente a Torino, in occasione del conferimento del Premio Presidente della Repubblica 2016. Istituito dal Presidente della Repubblica Luigi Einaudi con lettera dell’ottobre 1948, il prestigioso Premio viene conferito a personalità che si sono particolarmente distinte nei diversi campi della cultura, dell’arte, della musica e delle scienze, segnalate dalla tre Accademie Nazionali (Lincei, San Luca e Santa Cecilia). Per l’Accademia Nazionale di San Luca, le tre classi accademiche di Pittura, Scultura e Architettura designano a rotazione il premiato.

"La mostra  - spiega Gianni Dessì, Presidente dell'Accademia di San Luca nel biennio 2017/2018 - nasce dalla richiesta, immediatamente accolta dall’artista, di tracciare un proprio itinerario dentro la sua opera e la sua storia. Il catalogo che l’accompagna ampiamente illustra questo percorso, documentato dalle immagini delle opere allestite negli storici spazi di Palazzo Carpegna, sede dell’Accademia Nazionale di San Luca, e da brani di scritti che lo stesso Giovanni Anselmo ha voluto facessero da corollario a questo suo 'essere dentro l’opera'. Invito che con vero piacere accogliamo, facendolo nostro".

La retrospettiva, ospita 27 opere appositamente selezionate dall’artista, tra le più significative dell’intera sua produzione. Si tratta di lavori di grandi dimensioni, che spaziano dalla fine degli anni Sessanta ad oggi, provenienti, oltre che dalla sua collezione personale, da importanti istituzioni, gallerie e raccolte private italiane, tra cui il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, la GAM di Torino e il MART di Rovereto.

Le opere sono realizzate con materiali di diversa natura: dal ferro e stoffa di Torsione (1968), alla spugna di mare e ferro di Respiro (1969), dalla fotografia stampata su tela di Entrare nell’opera (1971), alla pietra, cavo d’acciaio e pigmento di Verso Oltremare (1984), fino alla terra e ago magnetico di Mentre la terra si orienta (1967/2019). 

"Questa mostra, con la sua forza e le sua indiscutibile qualità  - sottolinea  Francesco Cellini, Presidente dell'Accademia di San Luca nel biennio 2019/20 - consolida e rafforza una svolta, abbastanza recente e però molto intensa, della politica culturale ed istituzionale dell’Accademia. Essa infatti, da qualche anno, tende a porsi con un soggetto particolarmente attivo nel campo della discussione sulle arti e sul loro ruolo nella società e lo fa in molti modi. Lo fa proseguendo con rinnovato impegno il suo tradizionale ruolo di promotrice di attività di ricerca critica e di diffusione editoriale, nonché di conservazione, valorizzazione e rivalutazione del suo inestimabile ed originalissimo patrimonio documentario e artistico; lo fa poi selezionando con ragionata intenzionalità gli artisti degni del premio Presidente della Repubblica (fra i quali appunto Anselmo)".

Foto Andrea Veneri

Vademecum

GIOVANNI ANSELMO. Entrare nell’opera
13 novembre 2019 – 31 gennaio 2020
Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna,
piazza dell’Accademia di San Luca 77 – Roma
Informazioni: tel. 06 679 0324; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari: dal lunedì al sabato: 10.00 - 19.00 (ultimo ingresso 18.30). 
Chiuso domenica e i giorni festivi. Chiusura straordinaria il 24 dicembre.
Il 31 dicembre sarà osservato l'orario ridotto (info: www.accademiasanluca.eu/it)

Ingresso gratuito

 

Ultima modifica il Mercoledì, 13 Novembre 2019 14:35


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio