160x142-banksy-palermo.gif

Giovedì, 02 Gennaio 2020 12:15

Milano. La mostra “Il Mondo di Leonardo” prorogata per tutto il 2020. Immagini

Scritto da 

Superato il traguardo del milione di visitatori le ricostruzioni inedite di Leonardo continueranno ad essere esposte presso le storiche Sale del Re in Piazza della Scala, ingresso Galleria Vittorio Emanuele, per tutto il prossimo anno

MILANO - La mostra Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo” è stata inaugurata per la prima volta nel 2013. Nel corso degli anni, oltre al continuo  arricchimento dei contenuti, ha conosciuto una costante crescita di visitatori fino al raggiungimento del  milione di presenze. Come spiega Massimiliano Lisa, co-fondatore e presidente di Leonardo3 "dopo sette anni di apertura ininterrotta può essere considerato un museo de facto”.  "Detto questo - aggiunge -  manteniamo il carattere di una mostra, dal momento che ogni anno i nostri contenuti vengono rinnovati e arricchiti”.

I ricercatori di Leonardo3 hanno infatti recentemente rinnovato il percorso espositivo con la ricostruzione della Macchina Volante CA176, una delle invenzioni più esclusive e sofisticate del pensiero leonardesco.

L’installazione, nata dalle pagine inedite del Codice Atlantico, va ad impreziosire la raccolta di macchine volanti di Leonardo. A questa si aggiunge il Grande Organo Continuo, strumento di punta della più completa collezione di modelli musicali leonardeschi al mondo.

L’esposizione propone una collezione unica al mondo, basata sulla riproduzione fedele di oltre 200 macchine interattive in 3D e ricostruzioni fisiche funzionanti. Le ricostruzioni sono state realizzate attraverso l’analisi delle principali fonti di studio di Leonardo come il Manoscritto B, il Codice del Volo o il Codice Atlantico e raffigurano modelli inediti e mai realizzati prima. Tra le più significative ci sono il Leone Meccanico, l’Aquila Meccanica e la Barca a Pale.

Dall’analisi dei manoscritti originali sono state ricreate macchine inedite: la Clavi-Viola, il Leone Meccanico, il Sottomarino, la Balestra Veloce, il Grande Nibbio e molte altre. Il percorso offre anche la possibilità di consultare gli scritti di Leonardo in formato digitale e di approcciarsi alla cultura vinciana con attività inedite e coinvolgenti. 

Tra le cose più apprezzate dal pubblico c’è sicuramente la sala dedicata all’Ultima Cena. Il restauro digitale del dipinto murale consente di scoprire dettagli ormai perduti per sempre nell’originale e la riproduzione su supporto murario rende il restauro ancor più vicino a quello che doveva essere il capolavoro nel 1498. Ad affascinare adulti e bambini è anche la  ricostruzione della bottega di pittura di Leonardo in realtà aumentata in tempo reale. 

Nel 2018, la mostra è stata visitata da più di 180 mila persone, diventando una delle location culturali più visitate a Milano. A settembre 2019 è stato invece tagliato il traguardo del milione di visitatori. 

Vademecum

Le Sale del Re, Piazza della Scala – ingresso Galleria Vittorio Emanuele II
A Milano fino al 31 dicembre 2020 – Tutti i giorni dalle 9:30 alle 22:30 (compresi festivi)
Patrocinio del Comune di Milano
Premio di Rappresentanza del Presidente della Repubblica
Biglietti: €12 (intero); €10 (studenti, riduzioni e gruppi); €9 (ragazzi dai 7 ai 18 anni);
€6 (gruppi scolastici); €1 (bambini fino ai 6 anni).
Speciale biglietto famiglia: adulti €10 (fino a due), bambini e ragazzi (7–14 anni) €6.
www.leonardo3.net

 

Ultima modifica il Giovedì, 02 Gennaio 2020 12:36


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio