BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Venerdì, 31 Gennaio 2020 12:06

Casa dei Tre Oci. Prorogata fino al 16 febbraio 2020 la grande antologica di Ferdinando Scianna

Scritto da 

Curata da Denis Curti, Paola Bergna e Alberto Bianda, la mostra ripercorre oltre 50 anni di carriera del fotografo siciliano, attraverso 180 opere in bianco e nero

© Ferdinando Scianna © Ferdinando Scianna

VENEZIA - È stata prorogata fino al 16 febbraio 2020, alla Casa dei Tre Oci di Venezia, l’antologica di Ferdinando Scianna (Bagheria, PA, 1943), una delle figure di riferimento della fotografia contemporanea internazionale e primo fotografo italiano entrato a far parte della Magnun, la più prestigiosa agenzia fotografica al mondo.

La mostra, curata da Denis Curti, Paola Bergna e Alberto Bianda, art director, organizzata da Civita Mostre e Musei e Civita Tre Venezie e promossa da Fondazione di Venezia, ripercorre oltre 50 anni di carriera del fotografo siciliano, attraverso 180 opere in bianco e nero, divise in tre grandi temi – Viaggio, Racconto, Memoria - titolo anche dell'esposizione.

Per l’occasione, viene esposta una serie d’immagini di moda che Scianna ha realizzato a Venezia come testimonianza del suo forte legame con la città lagunare.

Nella Sala video di Casa dei Tre Oci sono inoltre proiettati tre film-documentari dedicati alla sua vita professionale.

Accompagna la mostra un catalogo Marsilio Editori.

Ultima modifica il Venerdì, 31 Gennaio 2020 12:11


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio