160x142-haring-proroga.gif

Martedì, 04 Febbraio 2020 17:14

All’Accademia Carrara di Bergamo una mostra su Simone Peterzano, allievo di Tiziano e Maestro di Caravaggio

Scritto da 

Un’esposizione che non solo indaga il  talento di un pittore troppo poco noto, ma cerca di dare alcune risposta sulla pittura tra Cinquecento e Seicento. Permette inoltre di immergersi nella cultura nei gusti, nelle tendenze di un’epoca d’oro

Il miracolo dei santi Paolo e Barnaba a Listri 1573/1580, olio su tela Milano, Chiesa dei SS. Paolo e Barnaba Il miracolo dei santi Paolo e Barnaba a Listri 1573/1580, olio su tela Milano, Chiesa dei SS. Paolo e Barnaba

BERGAMO -  Simone Peterzano (c. 1535 - 1599), un pittore poco noto, ma sicuramente tra i protagonisti della cultura artistica della seconda metà del XVI secolo, è al centro della mostra a cura di Simone Facchinetti, Francesco Frangi, Paolo Plebani e M. Cristina Rodeschini, ospitata, dal 6 febbraio al 17 maggio 2020, presso l’Accademia Carrara di Bergamo.  L’artista, allievo di Tiziano a Venezia (si firmerà a lungo  “Titiani alumnus”) e maestro di Caravaggio a Milano, viene indagato ponendo l'accento sul suo talento, sugli insegnamenti appresi nella bottega di Tiziano e sull'importanza nodale che ebbe nella formazione del Merisi.

Il percorso espositivo si snoda attraverso nove sezioni, partendo dalla formazione e la giovinezza dell’artista all’ombra di Tiziano.  A seguire gli altri “capitoli” che si soffermano anche sulle connessioni dell'artista  con la cultura, i gusti, le tendenze di un’epoca d’oro: iconografia della musica; soggetti erotici; Angelica e Medoro: echi e riflessi letterari; Peterzano e la pratica del disegno tra Veneto e Lombardia; l’arrivo a Milano: le pale per i Barnabiti; la Milano di Carlo Borromeo; l’affermazione lombarda di Peterzano; Michelangelo Merisi da Caravaggio.

Dalle opere del maestro Tiziano, a esempi della pittura veneta con Veronese, Tintoretto, Parrasio Micheli, Bernardino Licinio e Paris Bordon, dalle opere dell’allievo Caravaggio a esempi di pittura lombarda con Antonio Campi, Giovan Ambrogio Figino e Giovanni da Monte, la mostra permette al pubblico di intraprendere un emozionante viaggio di scoperta.

Di Tiziano in particolare  è possibile ammirare Annunciazione, olio su tela, Venezia, Scuola Grande di San Rocco; Resurrezione di Cristo, olio su tela, Urbino, Galleria Nazionale delle Marche; San Girolamo penitente, olio su tela, Madrid, Museo Thyssen-Bornemisza; Suonatore di organo e Venere con Cupido, olio su tela, Madrid, Museo del Prado; Marte, Venere e Amore, olio su tela, Vienna, Kunsthistorisches Museum. Di Caravaggio sono invece presenti Bacchino malato, olio su tela, Roma, Galleria Borghese e Concerto, olio su tela, New York, The Metropolitan Museum of Art. 

Vademecum

Dal 6 febbraio al 17 Maggio 2020
Bergamo, Accademia Carrara Bergamo
via San Tomaso 53
ORARI: lunedì - venerdì 9.30 - 18. Sabato e domenica 9.30 - 19.
Chiuso martedì. venerdì 14 febbraio, 13 marzo, 17 aprile, 15 maggio 18 - 22.30
Biglietto unico 5 €
www.peterzano.it

 

Ultima modifica il Martedì, 04 Febbraio 2020 17:30




300x250-banksy-proroga.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio