555400000.jpg

Mercoledì, 15 Marzo 2017 17:20

Anticipazioni: Adrian Paci, la retrospettiva a Milano

Scritto da 

Fotografie, video, sculture e mosaici di Adrian Paci inaugurano la nuova stagione dedicata all’arte contemporanea di uno degli spazi più originali di Milano, il complesso di Sant’Eustorgio

ROMA - Dal 28 marzo al 25 giugno il nucleo di opere che rimanda a diversi periodi dell’espressività dell’artista, saranno esposti, con la cura di Gabi Scardi, tra il Cimitero Paleocristiano e la Cappella  Portinari  in  sant’Eustorgio e la Sala dell’Arciconfraternita del Museo Diocesano.

The Guardians, la prima mostra di un progetto organico che prevede l'arte contemporanea all'interno del complesso di Sant'Eustorgio, rappresenta una riflessione dell’artista sul racconto che può essere non soltanto verbale ma un’espressione del linguaggio del corpo. «Per Adrian Paci l’arte è ricerca di senso indotta da necessità interiori, e un modo attivo di pensare la contemporaneità – spiega la curatrice -  Nel suolavoro convivono l’osservazion per le dinamiche sociali del presente, l’attenzione per la densità simbolica dei gesti e un interesse per le possibilità interpretative delle immagini che nasce dalla profonda familiarità con la storia dell’arte. Motivi per lui centrali sono il viaggio, l’attraversamento, l’attesa, che è anzitutto attesa di futuro, e il rapporto  con  il  luogo e  il  tempo  dell’origine,  che  non  sono  tanto dimensioni  alle  quali  tornare,  quanto  riferimenti  profondi  da  portare  con  sé,  e  da  valorizzare.  La migraticità, che spinge a immaginare nuovi modi di vivere, nuove  forme  di  relazione  con  il contesto, e anche nuovi linguaggi artistici con i quali esprimersi, costituisce, per Paci, la condizione più propria dell’uomo e dell’artista».

Vademecum
ADRIAN PACI. THE GUARDIANS
il  Complesso  Museale Chiostri  di  Sant’Eustorgio 

Orari: tutti i giorni, dalle 10 alle 18. (la biglietteria chiude alle ore 17.30)
Biglietti Intero: € 6,00; Ridotto individuale: € 4,00;
In occasione della Art Week, domenica 2 aprile, dalle 13.30 alle 18.00, ingresso gratuito.
Informazioni: tel. 02.89420019;
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Ultima modifica il Giovedì, 16 Marzo 2017 10:56

300X300.jpg

Flash News

Attualità*