555400000.jpg

Lunedì, 15 Maggio 2017 10:02

Da Kounellis a Shiota, l'arte contemporanea attraverso la passione del gallerista Mimmo Scognamiglio

Scritto da 

La produzione artistica degli ultimi vent'anni è al centro della mostra, a cura di Antonio D'Amico, allestita dal 20 maggio al 15 ottobre negli spazi del Palazzo San Francesco, a Domodossola

Mimmo Paladino - Etrusco (Omaggio a Marino Marini), 2003 Bronzo - 168 x 99 x 51 cm Mimmo Paladino - Etrusco (Omaggio a Marino Marini), 2003 Bronzo - 168 x 99 x 51 cm

DOMODOSSOLA -Have a Nice Time. Da Kounellis a Shiota è questo il titolo della mostra  allestita dal  20 maggio al 15 ottobre negli spazi del Palazzo San Francesco, a Domodossola (Verbano).

Realizzata in collaborazione con il gallerista Mimmo Scognamiglio, la rassegna presenta un nucleo di 24 opere e installazioni che cercano di raccontare e illustrare le ricerche e le tematiche poste in essere da alcuni fra i più significativi artisti del panorama dell’arte contemporanea italiano e mondiale.

A cosa serve l’arte? è questa la domanda che si pone la nostra contemporaneità a cui la mostra cerca ambiziosamente di rispondere. “A trovare se stessi” è la risposta implicita, apparentemente banale e retorica, che si scorge nelle opere, nelle performance e nelle installazioni dell’ultimo ventennio. 

La mostra “Have a Nice Time” è un invito a trovare se stessi nello spazio dell’arte, o ritrovarsi salvati dall’immersione nell’ignoto per ritrovarvi il nuovo, come suggerirebbe Baudelaire.

La rassegna nasce dal lavoro e dalle passioni di Mimmo Scognamiglio, il gallerista che tra Napoli e Milano ha tracciato con le sue scelte artistiche uno spaccato di storia dell’arte contemporanea, tra Kounellis e Shiota. Dal 1995 a oggi, infatti, si sono susseguiti nelle sue gallerie artisti che oggi calcano il panorama dell’arte internazionale e dettano ondate di pensiero che sarà possibile vedere radunati nella suggestiva cornice di Palazzo San Francesco a Domodossola, antica chiesa medioevale e oggi sede della Pinacoteca Civica. 

Le opere d’arte sono frutto di un percorso mentale intrapreso dall’artista che rimane pur sempre fascinosamente misterioso. Qui a Domodossola sarà possibile ritrovare vicini tra loro i tanti cammini mentali di vari artisti, che, seppur in uno spaccato caotico, permettono di ricostruire un racconto per immagini in grado di ricomporre il fermento della cultura artistica del così detto “secolo breve”. 

In rassegna si trovano opere di Maddalena Ambrosio, Chiharu Shiota, Antony Gormley, Peppe e Lucio Perone, Jason Martin, Mimmo Paladino, Joerg Lozek, Daniel Canogar, Jannis Kounellis, Jenni Hiltunnen, Jaume Plensa, Anneé Olofsson, Bernardi Roig, Marcus Harvey, Gavin Turk, Giovanni Manfredini, Ximena Garrido Lecca, Spencer Tunick, Julian Opie, Max Neumann, Massimo Kaufmann, Franco Rasma. Artisti che attraverso il loto lavoro sono riusciti a sovvertire il vecchio concetto di “bellezza” e a definire inediti percorsi che mettono in relazione mondi empirici e sistematici. 

Vademecum

Luogo: Palazzo San Francesco, Piazza Convenzione, 10 - Domodossola
Mostra: Have a Nice time. Da Kounellis a Shiota.
Inaugurazione: il 20 maggio 2017 alle ore 18,00
Apertura: dal 21 maggio al 15 ottobre 2017
Orari: dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e dalle ore 16:00 alle ore 19:00
Giorni di chiusura: lunedì e martedì; mercoledì su prenotazione
Biglietto: è previsto il solo pagamento dell’ingresso al museo: intero € 3,00 – ridotto ragazzi da 12 a 19 anni e universitari € 2,00 – ridotto bambini da 6 a 11 anni, over 60 e diversamente abili € 1,00 – tesserati Associazione Musei d'Ossola, Tessera Regionale Musei e insegnanti accompagnatori classi di scuole, ingresso gratuito.
Informazioni e prenotazioni visite: tel 338/5029591; 0324/492313-312 
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: www.comune.domodossola.vb.it

Ultima modifica il Lunedì, 15 Maggio 2017 10:12

Flash News

Attualità*