160x142-02.jpg

Giovedì, 12 Ottobre 2017 11:12

Palazzo Madama di Torino. Gianfranco Ferré "sotto un'altra luce", in mostra gioielli e ornamenti. Foto

Scritto da 

Dal 12 ottobre 2017 al 19 febbraio 2018 duecento oggetti-gioiello ripercorrono per intero la vicenda creativa del celebre stilista italiano 

 Gianfranco Ferré, Bracciale pappagallo Gianfranco Ferré, Bracciale pappagallo

TORINO - “Nel gioiello, un mondo. O meglio il mondo. Da sempre oggetto di incommensurabile valenza simbolica, per me il gioiello concretizza un’infinità di riferimenti, di rimandi, di sguardi alle realtà più disparate, tanto reali quanto oniriche da cui traggo ispirazione. In ciò non sento la minima differenza tra ‘sognare’ un abito o un gioiello. Perché è del tutto simile l’impulso a ritrovare stimoli e suggestioni in un orizzonte infinitamente eterogeneo, privo di confini temporali non meno che spaziali”. Così Gianfranco Ferré descriveva il suo approccio nei confronti del gioiello.

Palazzo Madama di Torino, nell’aulica Sala del Senato, presenta Gianfranco Ferré. Sotto  un’altra  luce:  Gioielli  e Ornamenti, una mostra a cura di Francesca Alfano Miglietti, che offre l’opportunità di ammirare le incredibili creazione del celebre stilista, evidenziando come l’ornamento sia stato per lui una grande passione legata in modo inscindibile alle collezioni moda.

Spiega la curatrice: "Ferré costruisce una zona franca all’interno di un proprio mondo di riferimento, elaborando ogni oggetto sulla scia di un sistema di classificazione generale di concetti che diventano oggetti. E così pietre lucenti, metalli smaltati, conchiglie levigate, legni dipinti, vetri di Murano, ceramiche retrò, cristalli Swarovski, e ancora legno e cuoio e ferro e rame e bronzo, nel susseguirsi di un incantato orizzonte di spille, collane, cinture, anelli, bracciali, monili. Per Ferré l’ornamento non è il figlio minore di un prezioso, ma un concetto di eternità che deve rappresentare l’immanenza del presente”.

In esposizione oltre 200 oggetti, realizzati per sfilate dal 1980 al 2007, sono raccontati come complemento dell’abito e suo accessorio ma vengono esposti insieme ad alcuni capi in cui è proprio la materia-gioiello a inventare e costruire l’abito, diventandone sostanza e anima. Anche in questo caso l’attenzione di Gianfranco Ferré ai materiali è determinante, come parte essenziale della sua ricerca. 

La mostra, visitabile fino al 19 febbraio 2018, è organizzata e prodotta da Fondazione Gianfranco Ferré e Fondazione Torino Musei. Il progetto espositivo è stato realizzato dall’architetto Franco Raggi. 

La mostra è organizzata nell’ambito di “Torino Design of the City”, settimana di incontri, esposizioni e workshop dedicati al design promossa dalla Città di Torino.

Vademecum

Palazzo Madama
Piazza Castello - 10122 Torino
Dal 12 Ottobre 2017 al 19 Febbraio 2018
Orari
da Lunedì a Domenica 10.00-18.00
Martedì chiuso
La biglietteria chiude un’ora prima
Orari Festività
Mercoledì 1 novembre: 10.00-18.00
Venerdì 8 dicembre: 10.00-18.00
Domenica 24 dicembre: 10.00-14.00
Lunedì 25 dicembre: chiuso
Martedì 26 dicembre: 10.00-18.00
Domenica 31 dicembre: 10.00-14.00
Lunedì 1 gennaio: 14.00-18.00
Sabato 6 gennaio: 10.00-18.00
Prezzi dei Biglietti Museo/Mostra
• Intero € 12,00
• Ridotto € 10,00
• Gruppi adulti € 10,00
Ingresso libero con Abbonamento Musei, Torino Piemonte e Torino + Piemonte Card.
Prenotazioni: 0115211788 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Giovedì, 12 Ottobre 2017 12:02

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio