160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 20 Dicembre 2017 16:40

I capolavori delle zone terremotate in mostra al Museo Diocesano di Milano. Foto

Scritto da 

Perugino, Crivelli, Spadino, Cristoforo Munari, Cristoforo Unterperger, Corrado Giaquinto, sono solo alcuni dei grandi maestri protagonisti della mostra “Capolavori Sibillini, Le Marche e i Luoghi della Bellezza”, a cura di Daniela Tisi e Vittorio Sgarbi

MILANO - Dal 21 dicembre al 30 giugno 2018, 56 opere provenienti dai luoghi marchigiani colpiti dal terremoto del 2016, sono ospitate al Museo Diocesano di Milano per la mostra “Capolavori Sibillini, Le Marche e i Luoghi della Bellezza”. L’esposizione, a cura di Daniela Tisi,  Direttore della Rete Museale dei Sibillini e Vittorio Sgarbi, nata con  l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico ai tesori artistici della Rete Museale dei Sibillini,  si inserisce in un più ampio  progetto di valorizzazione del patrimonio culturale marchigiano. Dopo il sisma, infatti, per non lasciare  i capolavori nei depositi dei dieci musei che compongono la rete dei Sibillini, con il rischio che andassero dimenticati, si è scelto di realizzare un'esposizione temporanea, prima a Osimo e ora a Milano. 

La mostra ha dunque un duplice valore, non solo culturale ma anche sociale, in quanto rappresenta un’occasione per tenere alta l’attenzione su un territorio in difficoltà. 

Il percorso espositivo della rassegna è articolato in cinque sezioni in cui il territorio marchigiano è appunto il vero protagonista. In mostra ci sono i capolavori di Perugino, Crivelli, Spadino, Cristoforo Munari, Cristoforo Unterperger, Corrado Giaquinto, Simone De Magistris, Ignazio Stern, Nicola di Ulisse da Siena, Salvatore Monosilio, Vincenzo Pagani, veri e propri tesori di un territorio dove l’arte e la bellezza devono essere preservati e tramandati.

Nadia Righi, Direttore del Museo Diocesano Carlo Maria Martini, auspica attraverso questa mostra di “dar voce ad una terra ferita ma ricca di cultura, storia, tradizioni e leggende di cui le opere d’arte della Rete Museale dei Sibillini sono viva testimonianza”. Mentre Daniela Tisi spiega: “La nostra rete di musei accompagna il visitatore alla scoperta di uno dei paesaggi più belli delle Marche, quello dei Sibillini, ricco di preziose testimonianze archeologiche, capolavori artistici e di saperi, usi e costumi, in un dialogo continuo tra uomo e natura che modella da sempre la nostra regione. Dopo la sequenza sismica del 24 agosto 2016, la rete museale, assolvendo il compito di tutela attiva del territorio, si è impegnata nell’emergenza, assicurando una rapida messa in sicurezza delle collezioni conservate all'interno dei musei più danneggiati. Oggi siamo orgogliosi di portare i capolavori della nostra terra in diverse città Italiane, per mostrare al grande pubblico la forza e la voglia di rinascita che passa anche attraverso la promozione del nostro patrimonio culturale” .

Luca Ceriscioli, Presidente Regione Marche, sottolineando l’importanza di promuovere le Marche fuori dalle Marche, per sensibilizzare un pubblico attento e sensibile rispetto alla grande proposta culturale, anticipa “Con questa mostra sui Capolavori dei Sibillini avrà inizio una serie di attività promozionali che si si svolgeranno al Museo diocesano di Milano e in città, con un focus importante alla prossima Bit di febbraio e con molte iniziative che si protrarranno per tutta la prima metà del 2018”

Vademecum

“Capolavori Sibillini, Le Marche e i Luoghi della Bellezza”
ORARI E APERTURE
da martedì a domenica; chiuso il lunedì
orario continuato 10.00-18.00
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura
INGRESSO
Intero € 8,00
Ridotto individuale € 6,00 
Singoli dai 6 ai 18 anni / Studenti universitari muniti di tesserino / Invalidi e portatori di handicap / Preti, suore, novizi e seminaristi / Titolari di convenzioni  
Gruppi € 6,00
Minimo 15, massimo 25 persone
Scuole e oratori € 4,00
Gratuito
Bambini sino ai 6 anni / Giornalisti muniti del tesserino dell’anno in corso / Insegnanti in servizio / Studenti delle Facoltà di Beni Culturali, Architettura e Design, Accademia di Belle Arti / Guide turistiche munite di tesserino / Accompagnatore di disabili / Associati ICOM muniti di tesserino / Associati AMEI muniti di tessera
Informazioni e prenotazioni
Museo Diocesano Carlo Maria Martini
Piazza Sant’Eustorgio, 3 - Milano
tel. 02 89420019 www.chiostrisanteustorgio.it

Ultima modifica il Giovedì, 21 Dicembre 2017 16:53


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio