IMG_4882.JPG

Giovedì, 11 Gennaio 2018 17:03

Palazzo Blu di Pisa proroga la mostra di Escher fino all’11 febbraio

Scritto da 

“Escher. Oltre il possibile” l’esposizione che presenta una rassegna completa dei maggiori capolavori dell’artista olandese resterà allestita due settimane in più rispetto al previsto 

M.C. Escher Occhio 1946 Mezzatinta 16 x 25,5 cm Collezione Gemeentemuseum Den Haag All M.C. Escher works © the M.C. Escher Company B.V.-Baarn- the Netherlands All rights reserved. www.mcescher.com M.C. Escher Occhio 1946 Mezzatinta 16 x 25,5 cm Collezione Gemeentemuseum Den Haag All M.C. Escher works © the M.C. Escher Company B.V.-Baarn- the Netherlands All rights reserved. www.mcescher.com

PISA - La mostra “Escher. Oltre il possibile”, a cura di Stefano Zuffi, allestita a Palazzo Blu di Pisa, avrebbe dovuto concludersi il prossimo 28 gennaio, resterà invece aperta al pubblico fino all’11 febbraio. 

La rassegna propone un percorso completo attraverso i lavori del grande artista olandese, soffermandosi in particolare sui lunghi e decisivi soggiorni italiani, tra scenari naturali e memorie artistiche che segnarono in modo profondo il suo stile.

Il percorso espositivo è articolato in nove sezioni: Volti, Animali, Oggetti e riflessi, Geometrie e ritmi, Paesaggi, L’artista, Architetture fantastiche, Nature, Autoritratti. Sono oltre 100 le opere in mostra, tra xilografie, acqueforti e litografie provenienti dalla collezione del Gemeentemuseum Den Haag dell'Aja, oltre ad alcune testimonianze dei secoli precedenti, in larga parte provenienti da Pisa stessa, tra cui frammenti marmorei con decorazioni in stile cosmatesco, tarsie lignee con la rappresentazione di solidi geometrici, le incisioni di G.B. Piranesi con architetture fantastiche e prospettive suggestive.

A rendere ancora più coinvolgente la mostra contribuiscono anche alcune curiose soluzioni espositive progettate dall’architetto Cesare Mari, oltre all’uso delle tecnologie e della multimedialità, una delle caratteristiche che contraddistinguono le esposizioni organizzate a Palazzo Blu.

La mostra sta riscuotendo grande successo, da qui la decisione di prolungarne l’apertura. In una nota Palazzo Blu spiega che in questo modo ”sarà possibile soddisfare le richieste di prenotazione provenienti da diverse parti d'Italia”.

Ultima modifica il Giovedì, 11 Gennaio 2018 17:06



IMG_4884.JPG

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio