160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 31 Gennaio 2018 15:53

Steve McCurry: Icons arriva a Pavia

Scritto da 

Dopo Otranto, Palermo, Ancona e San Sepolcro l'esposizione del famoso fotografo fino al 3 giugno sarà alle Scuderie del Castello Visconteo

© Steve McCurry | Steve McCurry, Sittwe, Birmania, 1995 © Steve McCurry | Steve McCurry, Sittwe, Birmania, 1995

ROMA - Sabato 3 febbraio alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia arriva Steve McCurry. Icons – la mostra di uno dei fotografi più amati e conosciuti dei nostri tempi. L’esposizione, metaforicamente un po’ come il fotografo, viaggia su e giù per lo stivale da quasi un paio di anni: Otranto, Palermo, Ancona e San Sepolcro fino ad arrivare a Pavia dove rimarrà aperta al pubblico fino al 3 giugno 2018.

Icons secondo lo stesso McCurry è la sintesi della sua carriera. Un viaggio tra oltre 100 opere alla scoperta di un mondo intero di sensazioni, sguardi, attimi che non torneranno. Come sempre il cuore pulsante e l’attenzione della fotografia di McCurry sono rivolti all’umanità o a quella che lui preferisce definire shared humanity. Catturare, attraverso uno sguardo che rompe le barriere, ogni genere di luogo, paesaggio, volto ed etnia, mettendo a fuoco quello che più abbiamo in comune: la forza, la bellezza e la dignità dell’animo umano. E' questa la straodinaria capacità McCurry.

In mostra le immagini più significative, da Sharbat Gula, la ragazza afghana con sguardo brillante del campo profughi di Peshawar, fino ad Aung San Suu Kyi, attuale leader politica della Birmania. Ci si immerge emozionalmente e visivamente nel flusso della scoperta in cui McCurry ci guida: i ritratti di volti stanchi con occhi atterriti, i luoghi sperduti, le guerre e la sofferenza, le antiche culture tradizionali, i treni affollati e gli scatti ridenti e stupiti. La panoramica dell’esposizione disegna un’immagine completa del percorso artistico, cosmopolita e contenutistico di McCurry.

L’esposizione, a cura di Biba Giachetti, comprende inoltre diversi contenuti multimediali; come le massime dell’artista, in cui cerca di spiegare il proprio punto di vista, l’approccio e lo sguardo che rivolge alla fotografia; o il filmato di National Geographic che ci conduce alla ricerca, dopo 17 anni, di Sharbat Gula e dei suoi enormi occhi smeraldo.

Le Scuderie di Pavia hanno reso Icons una mostra adatta a tutta la famiglia, dedicando uno spazio alla didattica libera, una zona per l’allattamento e, un percorso guidato, un kit in omaggio e perfino un’opera riservata ad hoc ai più piccoli, per permettere a tutti di godersi l’esperienza fino in fondo. Inoltre sempre con lo stesso scopo sono in programma attività didattiche, incontri e laboratori gratuiti per le famiglie, che mettono alla prova grandi e piccini, dalla comprensione delle icone più famose alla realizzazione di un’opera collettiva ispirata alle colorazioni catturate dal fotografo statunitense.

McCurry continua ormai da due anni a guidare l’Italia alla scoperta della sua arte e del suo sguardo, tanto che nelle stesse audioguide gratuite, i visitatori troveranno una spiegazione dell’autore stesso, a molti degli scatti esposti.

Info
Steve McCurry. Icons 
Dal 3 febbraio al 3 giugno 2018
Scuderie del Castello Visconteo
Viale XI febbraio 35 – 27100 Pavia

Dal martedì al venerdì
10.00-13.00/14.00-18.00
Sabato, domenica e festivi
10.00 – 20.00
(La biglietteria chiude un’ora prima)

Biglietti con Audioguida inclusa
Intero: 12,00 euro
Ridotto: 10,00 euro
Ridotto speciale Studenti Università di Pavia: 9,00 euro (con tesserino valido)
Ridotto bambini: 5,00 euro (dai 7 ai 12 anni)
Scuole: 5,00 euro
Gratuito: possessori Abbonamento Musei Lombardia Milano, giornalisti muniti di tesserino dell’Ordine dei Giornalisti con il bollino dell’anno in corso, accompagnatori gruppo adulti (uno per gruppo), accompagnatori scolaresche (due per gruppo), bambini under 6 anni, visitatori disabili muniti di certificazione attestante un’invalidità superiore al 74%, accompagnatore del visitatore disabile (solo in caso di non autosufficienza).

Laboratori gratuiti per le famiglie – a cura di Dedalo
Domenica 11 marzo ore 11.00
Domenica 13 maggio ore 11,00 (si consiglia il grembiule!)

Info e prenotazioni 
+39 0382 33676 (orari apertura mostra)

Tel: 3406240727
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Mercoledì, 31 Gennaio 2018 16:52


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio