WEB-160x142.gif

Venerdì, 30 Marzo 2018 15:02

"Picasso. Uno sguardo differente” al Masi di Lugano la mostra aperta anche a Pasqua e Pasquetta

Scritto da 

Fino al 17 giugno 2018, il Museo d’arte della Svizzera italiana rende omaggio al grande maestro spagnolo con un rassegna a cura di Carmen Giménez, fra i massimi esperti della sua opera

Pablo Picasso Minotauro ferito, cavallo e figure Juan-les-Pins, 10.05.1936 Guazzo, china e matita su carta 50.2 x 65.2 cm Musée national Picasso, Paris Dation Pablo Picasso, 1979. MP1165 © Succession Picasso / 2018, ProLitteris, Zurich Photo RMN-Grand Palais (Musée national Picasso-Paris) / Thierry Le Mage Pablo Picasso Minotauro ferito, cavallo e figure Juan-les-Pins, 10.05.1936 Guazzo, china e matita su carta 50.2 x 65.2 cm Musée national Picasso, Paris Dation Pablo Picasso, 1979. MP1165 © Succession Picasso / 2018, ProLitteris, Zurich Photo RMN-Grand Palais (Musée national Picasso-Paris) / Thierry Le Mage

LUGANO - Con 120 opere,105 disegni e 15 sculture, tutte eseguite tra il 1905 e il 1967, la mostra “Picasso. Uno sguardo differente” si dispiega attraverso un vasto arco cronologico, documentando ogni fase dell’evoluzione artistica di Picasso.
Accanto ad alcuni fra i più noti capolavori dell’artista, il percorso espositivo presenta anche opere della collezione personale dell’artista, offrendo così al pubblico l’opportunità di ammirare anche creazioni meno note, o mai precedentemente esposte, e cogliere aspetti sorprendenti e intimi della sua poetica.
Nella mostra prevalgono i lavori su carta, strettamente legati al Picasso più intimo, accanto alle sculture: due delle tecniche privilegiate dall’artista, raramente messe in dialogo tra loro.

Si dice che quando morì ormai novantunenne Picasso tenesse ancora la matita in mano. Nei disegni e nelle opere su carta risuona infatti la dimensione più personale dell’artista. Nella mostra sono numerosi i riferimenti alle figure femminili, ai luoghi, alle circostanze che hanno segnato la sua vita. L’esposizione è dunque un occasione non solo per avvicinare l’opera, ma attraverso di essa, anche la personalità del grande maestro spagnolo.

Le opere in esposizione provengono dal Musée national Picasso di Parigi, che raccoglie la più completa collezione di lavori dell’artista.
La mostra, organizzata dal MASI, in collaborazione con il Musée national Picasso-Parigi, resterà aperta anche la domenica di Pasqua e il lunedì di Pasquetta.

Vademecum

Picasso. Uno sguardo differente
18 marzo – 17 giugno 2018
Museo d’arte della Svizzera italiana, Lugano
sede LAC Lugano Arte e Cultura
LAC Lugano Arte e Cultura
Piazza Bernardino Luini 6
CH – 6901 Lugano
Orari
Martedì – domenica: 10:00 – 18:00
Giovedì aperto fino alle 20:00
Lunedì chiuso
Ingresso
Intero: chf 20.-
Ridotto: chf 14.-
Gratuito: ogni primo giovedì del mese dalle 17:00 alle 20:00
Lunedì 19 marzo, apertura straordinaria e ingresso gratuito finanziati da Credit Suisse,
partner principale del Museo.
Tutte le riduzione e le agevolazioni su www.masilugano.ch

Ultima modifica il Venerdì, 30 Marzo 2018 15:26


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio