IMG_4882.JPG

Lunedì, 03 Dicembre 2018 15:38

Valentina e Crepax protagonisti ai Musei Civici di Bassano del Grappa. Immagini

Scritto da 

Fino al 15 aprile un'esposizione originale e allo stesso tempo spettacolare, totalmente nuova rispetto alle recenti mostre che all'iconica eroina del fumetto italiano e al suo creatore sono state dedicate in anni anche recenti a Roma e a Milano

Guido Crepax Venezia Pietro Giacomo Rogeri, 1972 Guido Crepax Venezia Pietro Giacomo Rogeri, 1972

VICENZA - Valentina Rosselli, in arte semplicemente Valentina, ha oltre settant’anni. Creata da Guido Crepax “è una delle icone femminili più affascinanti della storia del fumetto italiano” spiegano Chiara Casarin, direttore dei Musei Civici di Bassano del Grappa, e Giovanni Cunico, Assessore alla Cultura del Comune. La mostra bassanese, inaugurata il 30 novembre scorso, ha l’intento di rendere omaggio a questa figura iconica e al suo creatore, “che sarebbe stato il più ambito ospite della commissione per la Biennale di Incisione e Grafica Contemporanea che si terrà nella primavera del 2019”. 

Il progetto espositivo, concepito dai tre figli di Crepax, ripercorre le tappe della vita di entrambi. Venezia, spiegano i curatori ha rappresentato “un tassello fondamentale” nella vita di Crepax, che proprio nella città lagunare ha realizzato, appena dodicenne,  i suoi primi albi a fumetti ispirati a film horror degli anni '30/'40 e sognava di diventare un autore di storie a fumetti. 

Figlio di un musicista e fratello di un'emergente manager discografico, Crepax ottenne i primi incarichi professionali in ambito musicale illustrando centinaia di cover di dischi di tutti i generi musicali. Tra gli anni '50 e '60, oltre a realizzare importanti campagne pubblicitarie per Shell, Dunlop, Campari e i tessuti Terital, lavorò anche a sigle e scenografie per alcuni programmi televisivi, spettacoli teatrali e storyboard cinematografici. 

Dopo una parentesi dedicata al principale passatempo dell'autore, ovvero realizzare giochi da tavolo caratterizzati dal suo incredibile gusto estetico, la mostra si focalizza sul personaggio di Valentina che, unico nel mondo dei fumetti, invecchia, vive in una realtà possibile ed ha una psicologia complessa, passioni e idee che possono essere comuni a molte donne reali. 

L’ultima tappa del percorso espositivo è invece dedicato all'evoluzione artistica dell'autore, che ha realizzato anche altre storie, ma sempre con donne protagoniste. Il primo piano del museo propone una serie di contenuti video dedicati all'Autore e al personaggio di Valentina e ai possibili sviluppi futuri, tra cui un progetto diArchivio Crepax per Repubblica.

Vademecum

Valentina, la donna di una vita
Piazza Garibaldi, 34
36061 Bassano del Grappa
Apertura: lunedì – domenica
Orario: 10 – 19. Chiuso il martedì, 25 dicembre e 1 gennaio
Ingresso: Intero: 12 €; Ridotto: 10 €, Museo + Valentina 15€
www.museibassano.it

Ultima modifica il Lunedì, 03 Dicembre 2018 16:36



IMG_4884.JPG

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio