WEB-160x142.gif

Sabato, 30 Marzo 2019 15:05

De Chirico, la grande monografica a Palazzo Ducale di Genova. Immagini

Scritto da 

Dal 30 marzo al 7 luglio, le sale dell'appartamento del Doge di Palazzo Ducale accolgono l'esposizione "Giorgio de Chirico. Il volto della Metafisica" a cura di Victoria Noel-Johnson

Giorgio de Chirico, Diana addormentata nel bosco, 1933, olio su tela, cm. 89 x 115,5, Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma, inv. 8657 © Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma © Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, Roma, by SIAE 2019 Giorgio de Chirico, Diana addormentata nel bosco, 1933, olio su tela, cm. 89 x 115,5, Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma, inv. 8657 © Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma © Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, Roma, by SIAE 2019

GENOVA - Oltre cento opere, provenienti dalle maggiori collezioni pubbliche e private, sono ospitate a Palazzo Ducale di Genova per la mostra "Giorgio de Chirico. Il volto della Metafisica"

La grande monografica segna il ritorno di De Chirico a Genova dopo 25 anni dall’ultima esposizione, proponendo una revisione critica della complessa attività dell’artista, a cento anni dalla decisione (1919) del Maestro di prendere una diversa direzione dalla pittura Metafisica (1910-1918) a favore di stili e tecniche ispirati al Classicismo e ai grandi maestri del passato. In linea con la posizione che de Chirico ha sempre sostenuto, la mostra evidenzia non un distacco, ma un’evoluzione sempre più sofisticata. “Come i frutti autunnali - spiega lo stesso de Chirico alle fine del 1918 - siamo ormai maturi per la nuova metafisica […]. Siamo esploratori pronti per altre partenze”.

Spiega la curatrice: “L’esposizione  intende promuovere l’interpretazione diuna metafisica continua – sostenuta anche dallo studioso Maurizio Calvesi - laddove l’intero corpus dechirichiano - nonostante le variazioni di stile, tecnica, soggetto, composizione e tonalità di colore - è da considerarsi metafisico. L’obiettivo della mostra è portare avanti tale concetto, avvalendosi di una struttura divisa per temi piuttosto secondo un ordine cronologico”.

L’esposizione è suddivisa in sei sezioni. Apre con iltema del viaggio e del ritorno, metafora per la scoperta della metafisica “multidimensionale” secondo la lettura di de Chirico. Seguono gli esterni metafisici, uno dei temi più riconoscibili della sua arte; si prosegue con l’esplorazione delle figure che frequentemente popolano le sue opere, dagli anni dieci agli anni settanta, quali i trovatori-manichini, i personaggi mitologici come Diana, Mercurio, Ettore ed Andromaca, le muse inquietanti e gli archeologi. Ci sono poi gli interni metafisici che risalgono al suo soggiorno ferrarese durante la prima guerra mondiale e che furono oggetto di un successivo sviluppo; viene poi affrontato il tema della natura metafisica, con nature morte o vite silenti, come de Chirico preferì definirle a partire dal 1942, per chiudere con La metafisica incontra la tradizione in cui vengono proposti vari ritratti figurativi che contengono chiari riferimenti alla ritrattistica quattrocentesca e cinquecentesca. 

La rassegna, prodotta e organizzata da ViDi, in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, è accompagnata da un catalogo edito da Skira, con testi della curatrice, di Simona Bartolena, Fabio Benzi, Daniela Ferrari e Ara H. Merjian.

Vademecum

GIORGIO DE CHIRICO. IL VOLTO DELLA METAFISICA
Genova, Palazzo Ducale (piazza Matteotti 9)
30 marzo - 7 luglio 2019
Orari
dal martedì alla domenica, 10.00 - 19.30
(la biglietteria chiude un’ora prima)
Biglietti
Intero: €12,00
Ridotto: €10,00
Scuole e bambini dai 6 ai 14 anni: €4,00
Informazioni
Tel. 010 8171665 (dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18)
Informazioni e prenotazioni scuole
Tel. 010 8171604
Informazioni e prenotazioni gruppi
Tel. 02 36638600
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.palazzoducale.genova.it

 

Ultima modifica il Sabato, 30 Marzo 2019 16:46


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio