WEB-160x142.gif

Lunedì, 09 Settembre 2019 11:44

"Leonardo. La macchina dell’immaginazione" alla GAM di Palermo

Scritto da 

Dal 17 settembre 2019 al 26 gennaio 2020,  un’esposizione multimediale progettata e messa in scena da Studio Azzurro.  Sette videoinstallazioni, di cui cinque interattive, per un racconto di immagini e suoni che, a partire dal multiforme lascito di Leonardo, ci “parlano” tanto del suo, quanto del nostro tempo

Studio Azzurro, Frame da elaborazione video su Codice di Madrid I, ms. 8937, f. 14r © Studio Azzurro; Biblioteca Nacional de España Studio Azzurro, Frame da elaborazione video su Codice di Madrid I, ms. 8937, f. 14r © Studio Azzurro; Biblioteca Nacional de España

PALERMO - Va in scena a partire dal 17 settembre 2019,  Galleria d’arte moderna di Palermo, la mostra  Leonardo. La macchina dell’immaginazione, progettata e messa in scena da Studio Azzurro, che ha pensato e realizzato  uno spazio che immerga i visitatori nel mondo dell’immaginazione di Leonardo.  Si tratta di un percorso progettuale complesso, affiancato dalla competenza scientifica dello storico dell’arte Edoardo Villata.

L’esperienza del visitatore passa dall’osservazione alla partecipazione, muovendosi tra forme che richiamano il rigore geometrico dei solidi platonici di Luca Pacioli e si rimodulano in strumenti utili.  L’esposizione è suddivisa in quattro sezioni: Le Osservazioni sulla natura; La città; Il paesaggio; Le Macchine di pace; Le Macchine di guerra; Il Tavolo anatomico; La pittura

L’interazione avviene con sistemi diversi: la modulazione della luce e della voce sono gli strumenti privilegiati. Il visitatore può scegliere alcune parole-chiave tratte dal lessico vinciano, che, una volta pronunciate, danno vita alle narrazioni video, in cui i disegni di Leonardo sono affiancati, percorsi o rivisitati da filmati talora iperrealistici, talora quasi astratti.

«In alcuni casi le elaborazioni o le giustapposizioni sottolineano e accentuano il carattere disturbante, eversivo dei disegni leonardeschi, mentre in altri forniscono una sorta di controcanto affettuoso e ironico: un atteggiamento che a Leonardo sarebbe sicuramente piaciuto» -  scrive il prof. Villata. «Il visitatore si troverà quindi a contatto con alcuni esempi delle idee e degli studi di Leonardo: la veduta a volo di uccello, le macchine, sia a uso civile, sia a uso militare, le mappe, gli studi sull’anatomia dei cavalli e dei volatili; ma anche a terrificanti immagini di diluvio, a volti trasfigurati dall’ira, a malinconici pensatori, a tenere e divertite immagini di cani, di gatti o di granchi.  Il tutto sempre commentato da suoni, che talvolta accennano a diventare un abbozzo di frase musicale, e da citazioni tratte dai manoscritti leonardeschi».

La mostra è promossa dal Comune di Palermo-Assessorato alla Cultura, dall’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani e dalla Fondazione per l’Arte e la Cultura Lauro Chiazzese; a cura di Treccani e Studio Azzurro, è organizzata da Civita Sicilia con il contributo di Intesa Sanpaolo.

Vademecum

Leonardo. La macchina dell’immaginazione
Palermo, Galleria d’arte Moderna
Via sant'Anna 21
17 settembre 2019 - 26 gennaio 2020
Orari
Dal martedì alla domenica ore 9.30 – 18.30
Lunedì chiuso
La biglietteria chiude un’ora prima
Biglietti
Intero € 10,00
Ridotto € 7,00 per gruppi (minimo 15 persone), visitatori tra i 19 e i 25 anni, maggiori di 65 anni, titolari di apposite convenzioni
Gratuito per visitatori fino ai 18 anni, scolaresche, 1 accompagnatore per classe, visitatori diversamente abili con accompagnatore, studenti dell’Accademia Belle Arti di Palermo, giornalisti (iscritti all’Albo o accreditati), soci ICOM, guide turistiche
Cumulativo Mostra + Museo € 12,00
I visitatori potranno scaricare gratuitamente la app “Leonardo. La macchina dell’immaginazione”
Info e prenotazioni
091.8431605
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.gampalermo.it;
Prenotazioni visite guidate per gruppi e scolaresche
091.8431605 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Lunedì, 09 Settembre 2019 11:57


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio