BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Mostre

Dal 18 maggio 2020 in esposizione uno dei massimi capolavori del Rinascimento italiano. Fabio Roversi-Monaco: “Un lavoro durato oltre due anni, un grande orgoglio. Siamo fiduciosi di poter prorogare fino alla fine dell’anno”

L’hub culturale della Regione Lazio, nel cuore del quartiere Trastevere a Roma, il 18 maggio riapre le porte al pubblico e, per l’occasione, proroga fino al 12 luglio la retrospettiva, a cura di Biba Giacchetti,  che celebra uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea

L’esposizione, a cura di Marcello Smarrelli, è stata prorogata fino a martedì 30 giugno 2020. L’accesso sarà garantito solo previo appuntamento all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’esperienza multisensoriale prevede una visita virtuale alla quale seguono alcune attività educative e interattive dedicate a differenti argomenti e divise per grado di difficoltà, pensate per essere accessibili ai più piccoli come agli adulti

Dopo Albrecht Dürer, a giugno, le sale restaurate di Palazzo Sturm accolgono un altro tra i giganti dell’incisione mondiale che viene omaggiato in occasione del terzo centenario della sua nascita (4 ottobre 1720)

Mostre, attività e laboratori didattici a distanza, un ricco programma che si può seguire collegandosi al sito della Fondazione o sui canali social

Inaugurata lo scorso febbraio  al Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro e subito chiusa a causa dell’emergenza Covid-19, l’esposizione riapre i battenti e proroga la data di chiusura fino a domenica 26 luglio 2020

L’incontro virtuale con il pittore emblematico del Barocco fiammingo è alle 19 del 22 aprile sulla pagina facebook Flemish Masters 2018-2020


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio