160x142-banksy-palermo.gif

Sabato, 11 Aprile 2020 16:50

“Conforto”, l’abbraccio di Manu Invisible per le vittime del Covid 19

Scritto da 

Il dipinto è apparso la mattina del 4 aprile su un muro del quartiere Porta Vittoria a Milano

In un breve comunicato l’artista scrive: “l’opera rappresenta una delle figure "invisibili" vittima del Covid 19, stretta in un abbraccio "non concesso" a un proprio caro. A fare da cornice all'opera, un luogo abbandonato, proprio come i valori di un epoca già passata”.

Tra gli artisti italiani che operano attraverso pratiche di street art, Manu Invisible è tra i pochissimi realmente interessanti e innovativi. Sardo, da tempo operativo a Milano, qualche giorno fa ha deciso di uscire dalla quarantena dotato di autocertificazione per “comprovate esigenze lavorative”. L’esito di quella pulsione e di quelle comprovate esigenze lavorative è ora visibile su un muro in zona Porta Vittoria, non lontano dall’aeroporto di Linate a Milano. Il dipinto di 7x4 metri rappresenta un abbraccio, quel gesto di tenerezza, amore e conforto tipico degli umani, che non abbiamo potuto fare nei confronti di chi è morto  e ancora sta morendo di Covid 19. Un tributo a tutte le vittime dunque, quelle che ci hanno lasciato e quelle rimaste. 

Se non ci fossero gli artisti ci rimarrebbe la retorica istituzionale e quella predatoria dei media per comporre nella nostra memoria l’immagine di questo tempo inaspettato e inopportuno, tuttavia da qualche tempo, alcuni artisti hanno scelto lo spazio pubblico come luogo dove rinegoziare i significati condivisi, ovvero i coefficienti sociali che ci uniscono e ci separano, è così che su un muro di un’area dismessa di Milano l’umanità si ritrova laddove dovrebbe perdersi, nell’abbandono distratto del suo senso più profondo.

Ultima modifica il Giovedì, 16 Aprile 2020 17:52
Altro in questa categoria: « Il Bacio degli Acquedotti di Hogre


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio