BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Mercoledì, 18 Maggio 2016 17:17

Alla White Noise Gallery la doppia personale di Pietro Zucca ed EMMEU

Scritto da 

Nell'esposizione, a cura di Eleonora Aloise e Carlo Maria Lolli Ghetti, ciascuno dei due artisti, uno scultore e uno street artist, "abita" un piano della galleria, concependo un intervento site specific nell'allestimento dell'altro

Supernova: geometrie in espansione tra scultura e street art è titolo e concetto fondante della mostra di Pietro Zucca (scultore) ed EMMEU (pittore); doppia personale organizzata dalla White Noise Gallery, pensata come momento di contaminazione artistica tra i due. Entrambi gli artisti, nel proprio lavoro di ricerca, indagano lo spazio ragionando sulle forme pure, facendo particolare riferimento, Zucca, alla linea ed EMMEU, al cubo.

La deflagrazione di queste forme, come quella di una supernova appunto, invade lo spazio, che diventa luogo di tali esplosioni geometriche. 

I cubi delle tele di EMMEU costituiscono mondi in divenire. Partendo da un elemento iniziale, come nel processo di mitosi, gli elementi iniziano a duplicarsi, procedendo all'infinito. L'artista interviene e re-interviene, in questo modo l'opera è figurazione di un'espansione continua della forma primigenia.

Questa espansione continua della forma d'origine, si trova anche nelle sculture di Zucca, in cui  la linea si fa tridimensionale, acquisendo la matericità del ferro, ma di un ferro che appare privo di peso specifico. Molte opere infatti si librano in aria, tenute da un filo. La linea si modella nello spazio, dando vita a nuove forme, che talvolta "dialogano" con elementi naturali come rami. Nelle sue opere, come afferma l'artista stesso, elementi spaziali, quali trasparenza e sospensione, sono relativi alla transitorietà della forma e si riferiscono alla mutazione continua del paesaggio urbano.

I lavori degli artisti, ai quali la galleria ha dedicato un piano ciascuno, entrano in contatto attraverso l'intervento che vede un'opera dell'uno realizzata nello spazio espositivo dell'altro, andando così a instaurare un rapporto di scambio poetico e formale, di cui lo spettatore diventa partecipe.

I due artisti, seppur dedicandosi a discipline diverse e provenendo da realtà artistiche differenti, sono accomunati da un forte legame con il paesaggio, quindi con l'azione, il gesto dell'uomo che lascia una propria traccia nello spazio. Il gesto con cui hanno agito trasformando lo spazio della galleria nel paesaggio del loro incontro. La mostra sarà fruibile fino al 7 giugno 2016.

Vademecum
"Supernova:geometrie in espansione tra scultura e street art"
07/05/2016-07/06/2016
Pietro Zucca ed EMMEU
White Noise Gallery
Via dei Marsi, 20/22 Roma
Orari: martedí-venerdì dalle 12:00 alle 20:00; sabato dalle 16:00 alle 20:00

 

Ultima modifica il Mercoledì, 18 Maggio 2016 17:37


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio