BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Lunedì, 25 Luglio 2016 15:22

"Nocturnalia": Carlos Atoche a Trastevere

Scritto da 

Poeti, astronomi, astrologi, filosofi, artisti e pensatori raccontati nel loro rapporto con le stelle, nella mostra dell'artista peruviano conosciuto come writer

“Nocturnalia  - la calma del cielo, il frastuono della mente” è  la mostra, a cura di Dora Coscarelli e Marcello Fraietta, dedicata alle linografie di Carlos Atoche , allestita nei locali della Stamperia del Tevere, fino al 19 settembre 2016.

L’artista di origini peruviane, classe ’84, conosciuto come writer, presenta qui 10 stampe prove colore monotipate, dove affronta il rapporto ancestrale tra l’uomo e le stelle.

“Nocturnalia” è un inno alla volta celeste, a quel cielo notturno carico di sogni, speranze, tensioni e timori umani. Un cielo che, con le sue stelle, rischiara il buio e le paure del cuore, aprendo la mente ai pensieri più remoti e profondi. Spazio ignoto eppure amico, luogo dell’animo e del pensiero.

L’artista propone una carrellata di personaggi, ognuno ritratto nella sua “interlocuzione” con il manto stellato. Così tra poeti, astronomi, astrologi, filosofi, artisti e pensatori, il buio della notte si declina in colori diversi, divenendo talvolta blu, oppure verde o giallo e anche rosso.

Nelle diverse prove di colore, le stesse incisioni vanno ad assumere un nuovo carattere, acquisendo altre sfumature di significato.

Atoche, attraverso  uno stile che integra miniatura e fumetto, realizza un racconto leggero, riuscendo a trasmettere al visitatore pathos e sentimento. Ogni opera , infatti, parla di noi umani, della nostra finitezza, tanto piccola ed esigua di fronte all’infinità del cielo. Una realtà che pure siamo riusciti a esplorare e conoscere sempre di più, rendendolo un po’ nostro, facendone il luogo di viaggi mentali e trasformandone le stelle in fari-guida per i nostri viaggi terrestri.

Il laboratorio della Stamperia di Trastevere accoglie le opere e in un certo modo si compenetra con esse, divenendo una sorta di spazio scenico, che rafforza il carattere di opera umana dei lavori esposti, esaltandone la relazione con l’oggetto-soggetto delle opere stesse.

 

Vademecum

Carlos Atoche
“Nocturnalia – la calma del cielo il frastuono della mente”
30 giugno – 19 settembre 2016
Stamperia del Tevere
Via di S. Francesco a Ripa, 69 Roma
Orari: lun./sab. 14.00-19:30; domenica su appuntamento

Ultima modifica il Venerdì, 29 Luglio 2016 10:52


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio