160x142-02.jpg

Martedì, 13 Giugno 2017 15:07

Francesca Antonini Arte Contemporanea ospita “Outer Space” di Monica Carocci

Scritto da 

Un lavoro fotografico intenso quello realizzato dall'artista che mette il fruitore in contatto con un universo onirico, dove s’intravedono sprazzi di una realtà vissuta e rielaborata dall’esistenza stessa dell’artista

“Outer Space” è la personale di Monica Carocci, ospite della galleria Francesca Antonini Arte Contemporanea, fino al 30 settembre 2017. La mostra, a cura di Olga Gambari, è la prima di un progetto più ampio, che sarà presentato dalla galleria nel corso del prossimo anno, con il  titolo “Terra Incognita”, dedicato all’indagine di quel paesaggio interiore, che è proprio di ogni essere umano.

In questa occasione, Carocci propone al pubblico un lavoro fotografico intenso, con cui mette il fruitore in contatto con un universo onirico, dove s’intravedono sprazzi di una realtà vissuta e rielaborata dall’esistenza stessa dell’artista. 

Ogni immagine è un piccolo frammento d’infinito, anzi di outer space, spazio intergalattico sinonimo di vuoto perfetto. Tramite i suoi scatti analogici in bianco e nero, Carocci  dà una forma a questo luogo sconosciuto, facendolo divenire paesaggio delle sue visioni.

Le opere stesse sono piccoli mondi da scoprire che, stimolando empatia, spingono il fruitore a intraprendere un viaggio introspettivo, per sondare quei territori del proprio essere, rimasti ancora inesplorati. 

Piante, animali, figure umane e strutture architettoniche, sono istantanee di una memoria che riaffiora, attimi sospesi nel tempo senza tempo dell’inconscio, dove tutto può rivelarsi in un unico istante e allo stesso modo  inabissarsi ancora, lasciando spazio ad altre fugaci emersioni. 

Il senso di evanescenza, trasmesso dall’intero lavoro, è accentuato ancora di più dagli strappi e dalle rotture, che spesso logorano i bordi della carta baritata utilizzata come supporto dall’artista. Queste imprecisioni accentuano l’analogia con i frammenti di un qualcosa di più grande e completo, senza tuttavia perdere la propria compiutezza di significato. Le foto, infatti, mantengono una loro indipendenza dal tutto, ma presentano un carattere che lascia intravedere un legame con il resto.

Il grande felino, la giraffa, la ballerina, i fiori, i palazzi, e gli altri soggetti, rappresentano un’escursione nell’outer space dell’artista che, attraverso essi, affronta e ricompone attimi di sé, coinvolgendo i fruitori in un gioco di annullamento e ridefinizione di luoghi e personaggi, che ognuno traspone e vive nello spazio-tempo  della propria identità, in continuo mutamento.

Vademecum

Monica Carocci
Outer Space
7 giugno - 30 settembre 2017
Francesca Antonini Arte Contemporanea
Via di Capo le Case, 4 Roma
Orari: martedì – venerdì, 12.00 – 19.00

 

Ultima modifica il Sabato, 01 Luglio 2017 12:13

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio