160x142-banksy-palermo.gif

Mercoledì, 31 Agosto 2016 14:08

Palazzo Venezia: sabato aperto al pubblico il cantiere della Sala delle fatiche di Ercole

Scritto da 

Primo appuntamento nel weekend per osservare da vicino come procedono i lavori finanziati dalla Fondazione Toti. Il 17 settembre e l'8 ottobre le prossime date. Da prenotare

Una porzione del restauro della Sala delle fatiche di Ercole di Palazzo Venezia a Roma Una porzione del restauro della Sala delle fatiche di Ercole di Palazzo Venezia a Roma

ROMA - Sono tre gli appuntamenti previsti per poter osservare da vicino come procedono i restauri della Sala delle fatiche di Ercole di Palazzo Venezia a Roma. Il primo è sabato 3 settembre dalle ore 10,00 alle ore 13,00.  Poi si proseguirà cone le prossime aperture previste per la visita al cantiere,  sabato 17 settembre e sabato 8 ottobre, sempre dalle ore 10.00 – 13.00. 

"Una visita eccezionale - spiegano gli oragnizzatori - che permetterà di accedere, grazie ai ponteggi, alla visione da vicino del soffitto ligneo e del fregio dipinto che decorano una delle sale più interessanti di Palazzo Venezia. Il restauro è stato finanziato dalla Fondazione Silvano Toti attraverso una donazione liberale ed ha la direzione scientifica del Polo Museale del Lazio, istituto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Un progetto estremamente importante perché rappresenta uno dei primi veri e propri restauri scientifici a Palazzo Venezia: non solo un cantiere di restauro ma anche un cantiere di ricerca e studio che permetterà di conoscere la fase artistica del Palazzo, studiato fino ad ora principalmente dal punto di vista architettonico".

L’intervento di restauro, affidato con bando pubblico a L’OFFICINA, Consorzio di restauro e conservazione opere d’arte e diretto da Paolo Castellani, storico dell’arte del Polo Museale del Lazio, riguarda la disinfezione e disinfestazione della parte lignea del soffitto, la pulitura della parte pittorica, il consolidamento dell'intonaco e della pellicola pittorica, la revisione delle integrazioni delle lacune relative a precedenti interventi di restauro e successive eventuali reintegrazioni. È in atto anche una campagna di indagini diagnostiche e di rilievo grafico delle tecniche di esecuzione delle decorazioni.

L’accesso al cantiere è libero e gratuito fino a esaurimento posti. Le visite potranno essere prenotate dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 ai seguenti recapiti telefonici: 06/69994284-283-215

 

Ultima modifica il Mercoledì, 31 Agosto 2016 14:41


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio