160x142-02.jpg

Martedì, 18 Luglio 2017 14:05

Il Crocifisso ligneo di Petrella Tifernina restaurato svela la sua bellezza

Scritto da 

L'opera è stata restaurata grazie a una raccolta fondi messa in piedi dalla comunità della cittadina in provincia di Campobasso. L'intervento di restauro, realizzato da Restauratori Senza Frontiere-Italia, oltre a datare il Crocifisso ai primi del '500, lo ha liberato di ben 15 strati di ridipintura rivelandone lo splendore

CAMPOBASSO - Si terrà il 20 luglio alle ore 11, nella sala Molajoli del Mibact, in via di San Michele 22 a Roma, una conferenza per la presentazione del recente restauro dello straordinario Cristo ligneo, proveniente dalla chiesa romanica di San Giorgio Martire (sec. XII) a Petrella Tifernina in Molise. Alla conferenza parteciperà Caterina Bon Valsassina, direttore generale archeologia belle arti e paesaggio del Mibact. Il crocifisso verrà poi restituito alla Chiesa di San Giorgio Martire, il 22 luglio. Saranno il professor Claudio Strinati e l’Associazione Restauratori Senza Frontiere-Italia a presentare l’opera alla comunità nel suo nuovo aspetto

Il Cristo ligneo, infatti, è stato sottoposto a un accurato e certosino restauro che lo ha liberato da 15 strati di ridipintura. L’opera, oggetto di culto per la popolazione di Petrella, era stata nel tempo sottovalutata, proprio a causa della vernice che ne alterava la bellezza. Una indagine diagnostica, effettuate presso i laboratori di Roma, ha permesso di datarla tra la fine del 1400 e la prima metà del 1500. 

L’intervento di restauro è stato realizzato grazie all'iniziativa del coro parrocchiale che nel maggio 2015 ha chiesto l'intervento di RSF - Restauratori Senza Frontiere-Italia. La comunità locale, tramite una raccolta "porta a porta" ha quindi finanziato i lavori. 

Dal canto suo, il comitato direttivo di RSF ha contribuito alla realizzazione del progetto mettendo a disposizione, su basi volontarie, la professionalità e l'esperienza dei propri componenti e quella di alcuni esperti che fanno parte del Comitato Scientifico dell'Associazione, primo fra tutti lo storico e critico dell'arte Claudio Strinati

La rimozione degli strati di ridipintura ha permesso di scoprire un’opera bellissima, con il volto del Cristo con gli occhi aperti e lo sguardo vivo rivolto verso i fedeli. 

Ultima modifica il Martedì, 18 Luglio 2017 14:11

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio