160x142_canaletto_2.jpg

Lunedì, 07 Maggio 2018 16:58

India. Il colosso italiano dei laser disponibile al restauro della facciata del Taj Mahal

Scritto da 

Il gruppo fiorentino El.En si è offerto di riportare allo splendore la facciata del mausoleo musulmano di Agra che a causa dell’inquinamento sta perdendo il suo originario colore 

MUMBAI - Il Taj Mahal, lo splendido mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore moghul Shah Jahan in memoria della moglie preferita, parte del patrimonio UNESCO e inserito fra le sette meraviglie del mondo, potrebbe essere restaurato anche grazie alla collaborazione italiana.

Infatti per riportare al colore originale, il bianco, la facciata che a causa delle polveri sottili e delle deiezioni degli insetti, sta lentamente cambiando colore, il gruppo El.En, ovvero il colosso dei laser Made in Italy, si è offerto di intervenire.

Il gruppo fiorentino è infatti una società leader nel settore dei laser in ambito medico ed industriale, ma nel corso degli ultimi anni ha deciso di impegnare le proprie conoscenze e le proprie tecnologie nel restauro delle opere d’arte, progettando e producendo sistemi innovativi per la conservazione dei beni culturali.

L’ingegnere Paolo Salvadeo, direttore generale del gruppo, a proposito del Taj Mahal, ha spiegato: "Tramite l'utilizzo di un potente laser per il restauro, chiamato Thunder Art, siamo in grado di ripulire il Taj Mahal, restituendogli lo splendido colore bianco che lo ha sempre caratterizzato. Nell'agosto 2016 siamo entrati in contatto con il governo locale, offrendoci di aiutarlo tramite la donazione di un macchinario laser di nostra produzione e la messa a disposizione dell'expertise dell'azienda. Stiamo ancora aspettando una risposta, che ad oggi non è arrivata. Non possiamo permettere che un'opera così importante finisca in disgrazia".

Fino a questo momento gli unici interventi eseguiti sulla facciata del Taj Mahal consistono in periodici lavaggi a base di fango e argilla. Azioni che risultano insufficienti a contrastarne il deterioramento. Per questo il massimo tribunale indiano ha sottolineato l'emergenza che vive il mausoleo.

Ultima modifica il Lunedì, 07 Maggio 2018 17:20



250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio