160x142-banksy-palermo.gif

Mercoledì, 07 Dicembre 2016 09:30

Rai Cultura. Appuntamento con la street art e con René Magritte

Scritto da 

Mercoledì 7 dicembre alle 19.00 su Rai Scuola si parla di "Arte da calpestare" e delle opere di  Julian Beever, mentre alle 19.45 in onda su Rai 5 un documentario dedicato al pittore surrealista belga

Arte da calpestare

Julian Beever è un artista di strada. Le sue opere d’arte creano effetti tridimensionali e riproducono scenari fantastici e iperrealistici. Opere raccontate dallo stesso Beever in “Concrete Canvas. Arte da calpestare” che Rai Cultura propone da mercoledì 7 dicembre alle 19.00 su Rai Scuola.

L’autore gira il mondo e mostra come nascono e che effetto fanno nelle diverse città le sue eccentriche creazioni, capaci di dare profondità anche a un marciapiede, da Londra a New York, da Amsterdam a Città del Messico, passando per Berlino e Stoccolma e molte altre. L’artista è diventato ormai un vero fenomeno, in grado di sorprendere in modo sempre nuovo, per esempio creando effetti strabilianti come aquile che si librano in volo e squali che squarciano l’asfalto.

Il reale e il surreale

René Magritte non voleva essere etichettato come artista, ma i suoi quadri decorano ogni angolo del mondo con accostamenti insoliti di oggetti, spesso dalle proporzioni sorprendenti. Partendo da alcuni dei suoi dipinti più famosi, il documentario “René Magritte: le Jour et la Nuit” - che Rai Cultura propone mercoledì 7 dicembre alle 19.45 su Rai5 - ripercorre la vita del pittore belga: un’adolescenza segnata dal suicidio della madre e dall’incontro con la poesia surrealista francese che tanta influenza avranno su quelle immagini che evocano atmosfere talvolta angoscianti, altre volte ambigue, altre ancora fantastiche. In una parola: surreali. 


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio