160x142_canaletto_2.jpg

Lunedì, 04 Dicembre 2017 11:56

La “banda Picasso” e l’avventura dell’arte moderna

Scritto da 

Martedì 5 dicembre alle 19.30, su Rai5, un focus sul rapporto tra Guillaume Apollinaire e Pablo Picasso coinvolti in un fatto di cronaca senza precedenti: il furto della Gioconda

 Guillaume Apollinaire e Pablo Picasso Guillaume Apollinaire e Pablo Picasso

È il 1907 e Picasso realizza “Les Demoiselles d'Avignon”, la sua risposta all'arte di Matisse. L’opera inaugura la stagione cubista dell’artista: Parigi conosce così il cubismo, ed è subito scandalo. Parte da qui il secondo episodio della serie “La grande avventura dell’arte moderna”.  Al centro della puntata, il rapporto fra Guillaume Apollinaire e Pablo Picasso che, nel 1911, si trovano loro malgrado coinvolti in un fatto di cronaca senza precedenti: il furto della Gioconda di Leonardo da Vinci dal Museo del Louvre.

La loro amicizia ne risentirà, nonostante la soluzione del giallo, che riconoscerà entrambi estranei alla vicenda. Intanto scoppia la Prima Guerra Mondiale; Picasso e Max Jacob restano a Parigi; Braque e Dearin partono invece per il fronte, dove Guillaume Apollinaire resta ferito nel 1916.

Ultima modifica il Lunedì, 04 Dicembre 2017 13:25



250x300.jpg

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio